Jackfly e le promesse allettanti

A
A
A

La professione dei promotori è difficile. E questo è ormai assodato. Ma che fosse anche pericolosa non tutti lo sapevano. Fino a quando non è stata raccontata la storia di Giacomo La Mosca, protagonista del romanzo JACKFLY. Da oggi lo potrai leggere on line su Bluerating.com

di Redazione30 dicembre 2008 | 15:50

JACKFLY (27a Puntata)

«Ti ascolto.»
«Allora… mio padre e mia madre sognavano di farmi andare a scuola al paese. C’era ancora la loro vecchia maestra, sapevano. E la nostalgia si faceva ogni giorno più forte. Non era come adesso, che uno può telefonarsi tutti i giorni, e magari mandarsi la posta elettronica. Allora le telefonate intercontinentali costavano un occhio, bisognava andare a farle da qualche amico o in un posto telefonico pubblico. C’erano solo le lettere, per comunicare, e ci mettevano settimane per attraversare l’oceano.

Un giorno arriva una lettera in cui lo zio Scignia racconta a mio padre di essere diventato un famoso industriale. Aveva comprato una fabbrica di trattori e ora lo aspettava a braccia aperte per offrirgli un posto, per ringraziarlo della fiducia che gli aveva mostrato affidandogli per tanti anni i suoi soldi, quelli che sarebbero dovuti servire per comprare la campagna.

La cosa importante, continuava lo zio, era che fino ad allora uno avrebbe dovuto fare chilometri e chilometri per andare a lavorare in una fabbrica, magari a Torino alla mitica Fiat, invece ora, finalmente, c’era qualcuno che ti portava il lavoro sotto casa. Di lì a poco arrivò anche un’altra lettera, di un vecchio amico di papà, che confermava in tutto e per tutto quella dello zio. Tutte le famiglie del paese si erano mobilitate per trovare un posto di lavoro nell’azienda dello zio Scignia.

Ma i posti erano tanti. E poi, per uno come mio padre, che aveva già esperienza nel campo delle automobili, sicuramente il posto si sarebbe trovato subito. Gli prospettavano qualcosa di talmente desiderabile… pensa: tornare finalmente a casa, e da “vincitore”, dopo avere fatto almeno un po’ di fortuna, e con la prospettiva di un lavoro e di un futuro sicuro. E così tornammo in Italia.»

…continua…               leggi le puntate precedenti      

*tratto dal romanzo JACKFLY 
(www.jackfly.netdi Nicola Scambia (www.nicolascambia.net)

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori, Jackfly: addio Tatcher

Jackfly: cinque consigli per i promotori finanziari

Promotori, Jackfly: chiacchiere e tg

Promotori, riflessioni calcistiche per Jackfly

Promotori, Jackfly: chi si sente abbandonato dai politici

Promotori, Jackfly: amarezze del dopo voto

Promotori, Jackfly si prepara a invadere la Svizzera

Promotori, Jackfly: Ecco il politico ideale

Promotori, Jackfly: questione di sfere di influenza

Promotori, Jackfly è scettico sui nuovi servizi dell’Agenzia delle Entrate

Jackfly, torna alla carica il promotore-giustiziere

Promotori, Jackfly: ristoranti e Agenzia delle Entrate

Promotori, Jackfly: tanto vale farsi due risate

Promotori, Jackfly e la maschera di Grillo

Jackfly, niente carriera politica per i promotori

Promotori, Jackfly: tutti a fare la fame!

Promotori, Jackfly chiede un “sospensorio”

Jackfly, il post-elezioni sarà un’occasione imperdibile sui mercati

Promotori, Jackfly: la balia asciutta

Promotori, Jackfly riflette su appalti e bustarelle

Promotori, Jackfly è scettico sul dare più poteri alla Banca d’Italia

Promotori, Jackfly: riflessioni amare sul Belpaese

Jackfly: quanta gente dovrebbe prendere esempio dal Papa…

Jackfly: il valore dei promotori “mercenari”

Promotori, Jackfly: prese di beneficio? Non solo…

Promotori, Jackfly e gli inquietanti saliscendi dell’euro

Promotori, Jackfly in preda alla febbre

Promotori, le frecciate di Jackfly non risparmiano nemmeno la politica

Promotori, Jackfly torna ancora sul caso Mps

Promotori, Jackfly (non) teme la Svizzera

Promotori, Jackfly: un’altra pillola (velenosa) su Mps

Promotori, Jackfly: movimenti strani su Saipem

Promotori, Jackfly: tirate d’orecchie e ghigliottina

Ti può anche interessare

Azimut, acquisizione in Iran

Accordo per comprare il 20% di Mofid Entekhab, la più grande società di asset management indipende ...

Banca Mediolanum a forza 5

Gli ultimi professionisti entrati nella rete dell’istituto guidato da Massimo Doris. ...

Azimut, lascia la co-a.d. Paola Mungo

Le dimissioni, informa una nota, avranno efficacia dal giorno dell’assemblea di approvazione del b ...