Nordea Bank taglierà 2mila posti di lavoro

A
A
A

I licenziamenti serviranno a far fronte ai costi troppo alti

di Redazione29 agosto 2011 | 15:32

Nordea Bank, primo gruppo bancario nordico per valore di mercato, taglierà 2mila posti di lavoro nel tentativo di far fronte agli alti costi legati ai nuovi regolamenti bancari. L’istituto, che dà occupazione a circa 34mila persone, ha già lanciato i negoziati con i sindacati di Svezia, Norvegia, Danimarca e Finlandia per portare a termine il piano di esuberi pari al 5,9% del totale degli impiegati entro i prossimi 18 mesi. “Aumentare l’efficienza non è mai facile, ma noi agiremo in fretta e da una posizione di foza” ha spiegato l’ad del gruppo Christian Clausen. “Avviando queste misure – ha aggiunto – aumenteremo a breve la profittabilità, salvaguarderemo il nostro buon rating e la nostra capacità di offrire prodotti e servizi ai clienti al giusto prezzo”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Kid, i problemi fanno slittare la notifica alla Consob

Petrolio in ascesa, la bussola per gli energetici di AcomeA

Fondaco, un nuovo fondo equity income

Anima e Poste, un accordo dai tre volti

Mediobanca, ai fondi la maggioranza (relativa) nell’assemblea

Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

Fondi, La Française lancia nuovo fixed maturity

Fondi, in Europa è già record

Credit Suisse, ecco i due fondi che guardano al futuro

I fondi private scelgono l’Africa

Fondi italiani, in 32 anni più oneri che rendimenti

Al via ReFees, la startup che fa risparmiare sui costi di fondi e Sicav. Ecco come funziona

Banco Popolare e Digital Magics: 1 milione di euro a sostegno delle startup

MutuiOnline e la marcia silenziosa verso un nuovo supermarket online per i fondi

Fondi, è ancora boom per Vanguard

Assogestioni, l’industria fa 13

Giri di poltrone per i fondi di Banque de Luxembourg

La raccolta di Anima fa +13% a febbraio

La finanza sostenibile piace al mercato: raddoppia l’utile di Etica Sgr

Legg Mason cresce nei fondi immobiliari

L’arrivo della Mifid2 potrebbe slittare di un anno

Tarabini Castellani (Vontobel), nel fixed income stanno per arrivare 280 miliardi di euro

Anima preme l’acceleratore sul retail nel 2014 e raccoglie 7,6 miliardi

Fondi quotati, ancora presto per parlare di trasformazione radicale

Il consulente del futuro? Quello che saprà leggere un bilancio: parola di un ex big di Merril Lynch

Bny Mellon e Credem insieme per la distribuzione di fondi a 500 promotori

Comgest, verso l’uscita il managing director Vincent Strauss

Usa: i bond ‘spazzatura’ solleticano ancora i grandi fondi

Fondi obbligazionari globali, ecco i nomi dei gestori più bravi secondo Citywire

Santé fa affari con Credit Agricole Assurances

Hines Italia sgr compra da Blackrock il LightBuilding di Milano

Perché il mercato fa meglio dei gestori

Ecco i migliori fondi dalla nascita dell’euro ad oggi

Ti può anche interessare

Anima conquista Aletti Gestielle

Nasce un polo del risparmio gestito da 93 miliardi di euro, in attesa di Poste Italiane. ...

Zurich Italia è un top employer

Assegnata alla compagnia assicurativa la certificazione tra le aziende in cui si lavora meglio ...

Giangrande (Deutsche Bank): “Come puntare sulla Cina con gli Etf”

Le chance offerte dai prodotti a gestione passiva per posizionarsi sui listini della Repubblica Popo ...