Bnp Paribas IP, Mossetto: un multi-asset flessibile per affrontare la volatilità

A
A
A

Andrea Mossetto, gestore del fondo “Parvest Diversified Dynamic” di Bnp Paribas Investment Partners, spiega che…

di Diana Bin27 febbraio 2015 | 09:29

MULTI-ASSET FLESSIBILI – I fondi multi-asset flessibili possono rappresentare una valida soluzione per soddisfare gli investitori disorientati che cercano di diversificare i propri investimenti finanziari. Ne è convinto Andrea Mossetto (nella foto), gestore del fondo “Parvest Diversified Dynamic” di Bnp Paribas IP, secondo cui “quello che gli investitori ricercano in un approccio d’investimento multi-asset flessibile è la capacità di adattarsi alle mutevoli dinamiche di mercato e di mantenere al tempo stesso costante il profilo di rischio per tutto il periodo durante il quale il fondo multi-asset è detenuto”. Gli investitori, eccetto i più giovani, “ricordano tutti bene almeno due grandi crisi dei mercati azionari. La percezione del rischio connesso alle azioni può essere forte e legittima. Un fondo multi-asset diversificato punta a permettere agli investitori di investire in asset class che percepiscono come più rischiose utilizzando una serie di strumenti e conoscenze che gli consentono di controllare tali rischi e adeguarsi ai cambiamenti del clima d’investimento”.

PARVEST DIVERSIFIED DYNAMIC – I fondi multi-asset flessibili di THEAM come Parvest Diversified Dynamic consentono di partecipare all’andamento dei mercati e sono concepiti per adeguare la loro esposizione alle dinamiche del mercato. Le ponderazioni assegnate alle varie asset class sono flessibili. In nessun momento manterranno solo una classe d’investimento e dedicheranno il 60% dell’esposizione del portafoglio a tale classe. Sono sempre investiti in una molteplicità di asset e utilizzano un meccanismo sistematico sviluppato internamente per adeguare le ponderazioni del portafoglio. Tale meccanismo è basato sulla volatilità realizzata di breve termine di ciascuna classe d’investimento. Parvest Diversified Dynamic offre un’esposizione attiva e direzionale a un’ampia gamma di classi d’investimento e aree geografiche. Rispetto a un approccio d’investimento diversificato tradizionale legato a un benchmark, l’adeguamento dell’esposizione tramite un processo in cui i segnali di rischio e di volatilità di ciascun asset contano, aiuta il fondo a far fronte alle incertezze del mercato. L’obiettivo è mantenere il livello di rischio target e, in definitiva, generare una performance più stabile. Le masse in gestione del fondo sono aumentate da 64 milioni di euro a fine 2013 a 143 milioni a fine 2014. I partecipanti sono principalmente clienti del segmento wealth management e unit-linked nonché investitori istituzionali e gestori di fondi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnp Paribas IP: l’Fmi conferma una crescita mondiale a due velocità

Bnp Paribas IP: mercati globali ancora nervosi

Dargnat (Bnp Paribas IP): la strategia mensile tra Cina, petrolio e Fed

Bnp Paribas IP equilibrista, resta neutrale per affrontare mercati in bilico

Classifiche Bluerating, Bnp IP e Jp Morgan vanno forte con gli azionari sul Giappone

Fondi, Bnpp IP al top con i fondi azionari sui Bric

Bnp Paribas IP, un altro passo verso gli asset rischiosi

Bnp Paribas IP, non c’è sincronia nella crescita a livello mondiale

Bnp Paribas IP, è ancora presto per sovrappesare l’azionario emergente

Classifiche Bluerating, Bnp Paribas IP e Fideuram vanno forte con gli azionari Bric

Bnp Paribas IP, privilegiamo gli investimenti nei mercati emergenti asiatici

Bnp Paribas IP, Pechino sostiene i mercati azionari

Bnp Paribas IP, al via un nuovo fondo per investire sulla Cina Continentale

Bnp Paribas IP, restiamo neutri sull’equity in attesa di una soluzione alla crisi greca

Bnp Paribas IP pesca tra i manager di Schroders Italia

Bnp Paribas IP, aspettiamo opportunità per aumentare l’esposizione al rischio

Fondi, Bnp Paribas IP presenta Parvest Equity Best Selection World

Bnp Paribas IP, i prezzi delle materie prime rimarranno bassi

Bnp Paribas IP, più positivi sul real estate statunitense

Bnp Paribas IP, non c’è motivo di seguire il rally dei mercati emergenti

Bnp Paribas IP, la Grecia torna a preoccupare i mercati

Bnp Paribas IP, ai fondi Parvest il Leone d’Oro per la miglior campagna pubblicitaria

Bnp Paribas IP, bene le azioni del mercato asiatico

Classifiche BLUERATING: Bnp IP tra i migliori con i fondi diversificati euro moderati

Bnp Paribas IP: “privilegiamo le azioni dei Paesi emergenti asiatici”

Bnp Paribas IP: il QE ha agitato i mercati perché mancano attivi sicuri

Classifiche BLUERATING: Bnp e Kairos tra i migliori con i fondi speculativi multi-strategy

Bnp Paribas IP scommette sulle azioni giapponesi

Bnp IP: restiamo ottimisti sull’equity europeo, ma Grecia e Ucraina preoccupano

Bnp Paribas IP fa poker di senior global equity manager

Bnp Paribas IP, torniamo più prudenti sull’azionario

Bnp Paribas IP, sovrappesare il comparto azionario internazionale

Bnp Paribas IP conferma: Andrea Succo al posto di Matthieu David

Ti può anche interessare

Pir, anche i minori possono averne uno

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato delle linee guida sulle regole dei piani ...

Spdr Etfs: quattro idee di investimento

La sensazione è che nel 2017 ci saranno altri due aumenti dei tassi da parte della Fed, stima ancor ...

Bnl Bnp Paribas lancia tre polizze Pir

Il debutto dei tre prodotti è previsto per lunedì 29 maggio, come riferisce MF. ...