Con i rendimenti a zero finisce la diseducazione degli investitori

A
A
A

Il crollo dei rendimenti sui bond statali potrebbe trasformarsi in un’ottima occasione di apprendimento per i risparmiatori…

di Redazione30 giugno 2014 | 11:23

RENDIMENTI AI MINIMI – Secondo Deutsche Bank, i rendimenti a 10 anni dei bond statali francesi non scendevano a un livello così infimo almeno dal 1740, quando regnava Luigi XV. Quelli spagnoli dai tempi della Rivoluzione Francese, nel 1789. I BOT annuali sono stati aggiudicati all’ultima asta di metà giugno allo 0,5% lordo. I BTP decennali ai prezzi di giovedì danno il 2,8% effettivo a scadenza. Poco importa che anche l’inflazione sia scesa allo 0,5%. L’attenzione dei risparmiatori è nella maggior parte dei casi rivolta in modo distorto ai tassi nominali, più che a quelli reali. Credo che questa situazione così poco attraente possa trasformarsi in un’ottima occasione di apprendimento per i risparmiatori. Finalmente molti di loro capiranno che i loro risparmi non sono i mezzi con i quali possono diventare ricchi, bensì le risorse con le quali proteggere l’attuale benessere e raggiungere determinati obiettivi finanziari.

Per leggere l’articolo completo di Marco Liera cliccare qui

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, YouInvest scommette sui robo-advisor

La coppia di 80enni investe bene ma è preoccupata da banca e bond internazionali

L’ex primario può rischiare come Buffett

Anche Warren Buffett cade vittima dell’eccesso di confidenza

Quella riforma sulle pensioni bocciata 30 anni fa dagli italiani

Vuole fare da sé negli investimenti, ma non ne è in grado

L’ingegnere 30enne punta a comprar casa investendo in etf su bond governativi dell’eurozona

La copertura sanitaria? In Svizzera si sceglie democraticamente

Quelle distorsive e inefficaci agevolazioni sull’acquisto di case da affittare

Scegliere Google e Apple e tenerle per molti anni? E’ affare per Forrest Gump

Le azioni ai dipendenti? Per molti di loro un aumento di stipendio è preferibile

Per i super-ricchi meglio spingere la beneficenza che aumentare le tasse

La passione per gli immobili? E’ dovuta al piacere di averli

Il prezzo di vendita di BSI sconta incertezze svizzere e multe americane

La consulenza finanziara? E’ molto più della gestione di un portafoglio

Troppo mattone tra gli asset della vedova 70enne

Gruppo di pensionandi valuta un maxi-versamento al Fondenergia

Quel 10% di italiani che sta diventando sempre più ricco

L’insana tentazione del riscatto degli anni di laurea

Ha mezzo milione di euro in depositi, il resto in case. Ma non gli bastano (le case)

Vendono una casa ma non sanno in cosa reinvestire il ricavato

Un portafoglio solo non basta per gestire i risparmi

Il canyoner 38enne si assicura sul caso morte ma punta anche sulla LTC

L’Italia agevola l’investimento in bond del Venezuela e del Kazakhstan

La temuta sopravvalutazione delle azioni e le reazioni possibili

Investire nella scuola: se l’istruzione aumenta le diseguaglianze (anzichè ridurle)

Vuoi comprare azioni ma non sai da dove cominciare? E allora lascia perdere

Il Paese di residenza? Lo stabiliranno i debiti pubblici

L’errore di farsi guidare dai mercati anzichè dai bisogni

Azioni vs bond, il duello che dura da 114 anni

Buffett, i costi dei fondi e i guadagni di chi raccoglie risparmi

Formazione, da YouInvest un corso base per investitori privati

Investire per i figli: perchè la laurea in Italia perde appeal

Ti può anche interessare

Grecia: bene il nuovo bond a 5 anni, ma la strada è ancora lunga

TASSI IN CALO PER IL NUOVO BOND – Atene è tornata sul mercato dei capitali emettendo un nuovo ...

Piazza Affari: a Leonardo, non basta effetto-Trump

LEONARDO SOFFRE NOTIZIE DAGLI USA – Stati Uniti amari per Leonardo (in calo dello 0,8% a 12,75 ...

Banca Mediolanum, cinque ingressi tra Lombardia e Veneto

La rete guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato nei primi tre mesi del 2017 ha ingaggiato ...