Poste Italiane attende i conti, non risente di via libera a Ddl concorrenza

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi2 agosto 2017 | 17:06

POSTE ITALIANE ATTENDE I CONTIPoste Italiane resta in rialzo a Piazza Affari, sostenuta dalle attese per i conti semestrali e per le anticipazioni della nuova strategia che il top management potrebbe illustrare nel corso della prevista conference call con gli analisti. Nessun impatto per ora ha l’approvazione del “Ddl Concorrenza”,  che invece viene salutata “con entusiasmo” da Fise Are (l’associazione imprese servizi di recapito postale e parcel).

VIA LIBERA A LIBERALIZZAZINOE MERCATO POSTALE – Il disegno di legge contiene infatti “un’importante misura verso una più completa liberalizzazione del mercato postale italiano: a partire dal 10 settembre 2017 verrà infatti abrogata la riserva postale per la notifica degli atti giudiziari e le violazioni del Codice della Strada”. Gli operatori privati saranno quindi ufficialmente titolati a concorrere al servizio di notifica e, grazie alla maggiore concorrenza tra operatori, la PA italiana potrà beneficiare di servizi più efficienti e competitivi secondo Fisa Are.

FISA ARE: PRIVATI PORTERANNO A CALO DEI COSTI – Forse a sorridere potranno essere anche gli utenti: a fronte di un mercato che nell’ultimo anno, secondo i dati AgCom, ha segnato un aumento del 6,4% in termini di volumi, arrivando a valere 359 milioni di euro, gli operatori privati potranno competere “per offrire servizi in grado di ottimizzare l’efficienza della PA italiana e dimezzare i costi a vantaggio dei cittadini. L’area di esclusiva ha infatti nel tempo determinato un aumento di costi per una raccomandata di oltre il 100% rispetto al prezzo medio di mercato, ovvero 12 euro contro 6 euro” sottolinea una nota di Fisa Are. Ci aspettano costi in discesa e servizi più efficienti?

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Borse europee in prudente recupero dopo la delusione di ieri

LE BORSE TENTANO DI RIPARTIRE – I mercati azionari cercano a fatica di lasciarsi alle spalle l ...

Bad bank popolari venete: quanto valgono le partecipazioni da cedere?

UN TESORETTO TRA 700 E 1.200 MILIONI – Quanto possono valere le partecipazioni che la “bad b ...

Occhio a Lockheed Martin, domani potrebbero arrivare buone notizie

LOCKHEED MARTIN ATTENDE NOTIZIE DAL PENTAGONO – Lockheed Martin in calo di circa mezzo punto d ...