Cambi ai piani alti di Efg

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio11 gennaio 2018 | 06:48

Giorgio PradelliNovità nel top management di Efg International, private bank svizzera che ha in gestione patrimoni per 145 miliardi di franchi, reduce da una intensa campagna di acquisizioni, che tra le altre cose ha coinvolto Bsi e Ubi International. Christian Flemming è stato nominato chief operating officer e membro del comitato esecutivo, al posto di Mark Bagnall, che diventa chief technology officer.

Il 42enne Flemming, che riferirà direttamente al ceo Giorgio Pradelli (nella foto), sarà focalizzato sul miglioramento dell’efficienza operativa di Efg. Finora è stato head of finance di  Banco BTG Pactual S.A. e prima chief operating officer di Bsi, fino all’acquisizione da parte di Efg.

Pradelli ha accolto l’arrivo di Flemming con queste parole: “Con la sua vasta esperienza porterà un valore aggiunto al nostro team di gestione e migliorerà ulteriormente l’efficienza operativa della nostra banca. Nella sua nuova posizione, Bagnall garantirà le risorse e le competenze necessarie per rafforzare ulteriormente i sistemi It della nostra banca e portare avanti la nostra strategia digitale “.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Efg, conto più leggero per l’acquisizione di Bsi

Bufera su Bsi in Italia

Ubi Banca vende 3,6 miliardi di asset all’estero

Ti può anche interessare

Eric Syz (Banque Syz): “Faremo acquisizioni ma con giudizio”

Intervista del banchiere al sito web svizzero Finews.ch. “Ci concentreremo su una 20ina di mercati ...

Julius Baer, nuovo record per il patrimonio

Nuovo record per il patrimonio in gestione del gruppo svizzero Julius Baer. Gli asset under manageme ...

Private equity, rallenta la crescita

Più una boccata d’ossigeno, che un cambio di rotta in negativo. Gli analisti leggono così i ...