PattiChiari mette a confronto 2.000 bond

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 1 Aprile 2010 | 13:00
Partiranno in questi giorni sul sito internet di PattiChiari (www.pattichiari.it) due nuove iniziative…

…relative ai conti correnti e ai titoli obbligazionari. Si tratta del comparatore o servizio web “Conti correnti a confronto” e il motore di “Ricerca Titoli”. In merito al primo servizio, esso permetterà agli utenti di confrontare tra loro i conti correnti ordinari, i conti correnti a pacchetto attualmente disponibili ma anche gli ultimi tre conti correnti disponibili, ma non più vendibili.
Gli utenti attraverso l’indicatore sintetico di prezzo (ISC) potranno quindi comparare le offerte e scegliere quella più adatta al proprio profilo. “L’obiettivo che ci siamo posti era quello di realizzare uno strumento semplice, trasparente, veloce ed efficace” sottolinea Massimo Roccia, segretario generale del consorzio PattiChiari. L’offerta presente sul sito copre infatti i tre quarti dell’offerta bancaria, ossia delle 104 banche che hanno aderito al consorzio. Lo strumento permetterà di mettere in luce anche che il costo medio del conto corrente italiano è pari a circa 110 euro e non di 250 euro come aveva evidenziato un’indagine condotta dalla Commissione Europea e smentita anche dalla recente indagine compiuta da Bankitalia, che ha sottolineato che il costo medio del conto corrente italiano è pari a 114 euro. “Ci sembra corretto che fare chiarezza su questo aspetto. Inoltre mi preme sottolineare che nel corso degli ultimi 4 anni il costo medio del conto corrente è sceso del 30%” continua Roccia.
L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Lettera aperta al presidente

Tutte le sfide del nuovo vertice

Prometeia: “Una nuova cultura per l’advisory”

NEWSLETTER
Iscriviti
X