Consob, multati 14 dirigenti di Twice Sim

A
A
A

Sanzionati 14 manager per aver violato alcune regoleche “impongono agli intermediari di dotarsi di procedure idonee ad assicurare l’efficiente, corretto e trasparente svolgimento dei servizi e delle attività di investimento”.

di Redazione31 agosto 2010 | 13:00

La Consob ha multato con 44.300 euro 14 esponenti aziendali, amministratori e sindaci, di Twice Sim, la società di intermediazione mobiliare controllata da Iw Bank, banca on-line del gruppo Ubi Banca. Secondo quanto riportato nel bollettino della Consob, l’authority ha contestato a Twice Sim, nel periodo che va da novembre 2007 a gennaio 2009, la violazione di alcune norme che “impongono agli intermediari di dotarsi di procedure idonee ad assicurare l’efficiente, corretto e trasparente svolgimento dei servizi e delle attività di investimento”.

In particolare a Twice Sim è stato imputato di essersi avvalsa, nel prestare i suoi servizi, “di procedure che non hanno agevolato una pronta e completa ricostruzione dell’operatività posta in essere nei confronti della clientela e, quindi, una verifica della correttezza dell’operato dell’intermediario”. Continua dunque l’estate di super-lavoro della Consob, reduce da una serie di provvedimenti sanzionatori come quelli sull’insider trading di Cdb Web Tech e sulle vendite allo scoperto su Seat Pagine Gialle.

Tra gli esponenti aziendali multati figurano gli ex presidenti, Mario Massari e Maurizio Salom, gli ex amministratori delegati, Angelo Catapano ed Enrico Petocchi, e l’ex presidente del collegio sindacale Vincenzo Ciruzzi. L’acquisizione da parte del gruppo Ubi Banca di Twice Sim è stata successiva al periodo in cui si sono svolti i fatti contestati dalla Consob: annunciata a marzo 2009, l’operazione è diventata operativa a dicembre del 2009.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, sempre calda la raccolta estiva

Banche italiane, Fitch storce il naso

Fineco alla prova dei risparmiatori

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Poste si unisce al ponte della solidarietà

Le banche popolari fanno ricche le imprese

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Deutsche Bank, tira aria di fusione

La robo advisory che punta alle news

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Ti può anche interessare

Etf, quando gli smart beta cambiano il benchmark

State Street Global Advisors annuncia miglioramenti alla propria gamma di etf Smart Beta Value ...

Banche popolari: anche nel 2017 crescono gli impieghi

L'anno scorso i nuovi finanziamenti per le aziende minori sono stati pari a circa 30 miliardi di eur ...

Bonifici sospetti, sospeso un consulente finanziario

Provvedimento ai danni di un professionista originario di Lecce, per movimenti sui conti della clien ...