Un 2011 difficile per Goldman Sachs, da gennaio persi 38 partner

A
A
A
Avatar di Redazione 15 Dicembre 2011 | 10:32
Il colosso bancario Usa conta attualmente 475 partner, che detengono una partecipazione del 13,8%. Tra quelli che si sono ritirati figurano…

Un 2011 da dimenticare per Goldman Sachs. Il colosso bancario – quinto negli Usa per asset in gestione – ha perso almeno 38 partner nel corso dell’anno e si appresta a chiudere l’esercizio con un utile ai minimi dal 2008. E’ quanto riporta Bloomberg, che cita memo interni, notizie dei media e documenti presentati alla Consob americana. Goldman Sachs conta attualmente 475 partner, che detengono una partecipazione consistente nel capitale della banca, salita al 13,8% a fine novembre dal 10,2% dello scorso gennaio. Fra i partner che si sono ritirati figurano Robeet A. McTamaney (nominato patrtner nel 2002), Ken N. Murphy, Dioscoro-Roy I. Ramos, Gary B. Schermehorn, Devesh P. Shah, Kevin W. Kennedy, Yusuf A. Alireza, Edward C. Forst, Richard M. Ruzika, Joseph H. Gleberman e David H. Voon. In Borsa il titolo Goldman Sachs ha lasciato sul terreno da inizio anno circa il 43%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Goldman Sachs, in portafoglio spunta quota in un sito di escort

Goldman Sachs consiglia: acquistare Btp decennali e vendere Oat francesi

Goldman Sachs vende una holding hollywoodiana

NEWSLETTER
Iscriviti
X