Un 2011 difficile per Goldman Sachs, da gennaio persi 38 partner

A
A
A
Avatar di Redazione 15 Dicembre 2011 | 10:32
Il colosso bancario Usa conta attualmente 475 partner, che detengono una partecipazione del 13,8%. Tra quelli che si sono ritirati figurano…

Un 2011 da dimenticare per Goldman Sachs. Il colosso bancario – quinto negli Usa per asset in gestione – ha perso almeno 38 partner nel corso dell’anno e si appresta a chiudere l’esercizio con un utile ai minimi dal 2008. E’ quanto riporta Bloomberg, che cita memo interni, notizie dei media e documenti presentati alla Consob americana. Goldman Sachs conta attualmente 475 partner, che detengono una partecipazione consistente nel capitale della banca, salita al 13,8% a fine novembre dal 10,2% dello scorso gennaio. Fra i partner che si sono ritirati figurano Robeet A. McTamaney (nominato patrtner nel 2002), Ken N. Murphy, Dioscoro-Roy I. Ramos, Gary B. Schermehorn, Devesh P. Shah, Kevin W. Kennedy, Yusuf A. Alireza, Edward C. Forst, Richard M. Ruzika, Joseph H. Gleberman e David H. Voon. In Borsa il titolo Goldman Sachs ha lasciato sul terreno da inizio anno circa il 43%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Goldman Sachs, in portafoglio spunta quota in un sito di escort

Goldman Sachs consiglia: acquistare Btp decennali e vendere Oat francesi

Goldman Sachs vende una holding hollywoodiana

NEWSLETTER
Iscriviti
X