Troppe tensioni sulla Mifid II e il voto slitta agli inizi di settembre

A
A
A
di Redazione 25 Luglio 2012 | 14:51
Il Comitato per gli affari economici e monetari del Parlamento europeo – l’Econ – avrebbe dovuto votare il testo…

Slitta a settembre il voto sulla Mifid II, la revisione del corpus normativo che regola i mercati finanziari all’interno dell’Unione europea. Il Comitato per gli affari economici e monetari del Parlamento europeo – l’Econ – che sta scrivendo la nuova normativa, avrebbe dovuto votare il testo rivisto in questi giorni, nel corso del meeting mensile tenutosi martedì 17 luglio a Bruxelles. Ma la votazione è stata rimossa dall’ordine del giorno e posticipata al prossimo incontro in agenda il 3 settembre, stando a quanto riportano Financial Times e Financial News. “Questo ritardo non è del tutto sorprendente e riflette la quantità di problemi nel testo della Mifid che sono fonte di litigi e che restano, quindi, in discussione”, ha detto Rosa Armesto, capo economista alla Federation of european securities exchanges.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mifid 2, si accende la gara dei fondi

Mifid II, gli impatti attesi dagli operatori

Sei mesi con Mifid II

NEWSLETTER
Iscriviti
X