Banche, gli investitori si aspettano un’altra Ltro entro due anni

A
A
A
di Redazione 9 Agosto 2012 | 11:55
E’ quanto emerge da un sondaggio condotto da Fitch, secondo cui ben l’82% degli intervistati ritiene necessaria una nuova asta di qui al…

NUOVE ASTE LTRO IN VISTA – Gli investitori europei temono un peggioramento del settore bancario e si aspettano altre aste a tre anni Ltro entro i prossimi due anni. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto da Fitch, secondo cui ben l’82% degli intervistati ritiene necessaria per le banche un’altra asta Ltro di qui al 2014. Di questi, il 41% prevede che l’asta si terrà nel 2013/2014, mentre il 33% se l’aspetta prima di fine 2012 e il 7% già quest’estate. Solo il 18% considera bassa una tale possibilità. Il 53% ritiene inoltre che le condizioni di credito fondamentali delle banche peggioreranno, rispetto al 43% di aprile e al 38% di gennaio, contro un 28% che prevede un miglioramento e un 19% che esclude cambiamenti.

SFIDE IMPEGNATIVE –
Dall’inchiesta risulta anche che il 24% degli investitori ritiene che le banche si troveranno di fronte a sfide più impegnative a livello di rifinanziamento, contro un 13% in aprile e un 22% a gennaio. La stessa Fitch dice infine di escludere che un’asta Ltro venga realizzata entro l’anno, ma di ritenerla possibile nel 2013/14. “Molte banche in Europa meridionale sono diventate dipendenti dai prestiti della Bce come unica loro fonte di finanziamento. Se non riusciranno a ridurre i loro impegni in tempi adeguati avranno probabilmente bisogno di aiuto per rimborsare quanto avuto nell’ambito di una precedente Ltro”, spiega l’agenzia. Il sondaggio è stato realizzato tra il 2 luglio e il 2 agosto presso gestori responsabili di asset per 7.200 miliardi di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X