Intesa Sanpaolo, la nascita della Cassa dell’Umbria si avvicina

A
A
A
Avatar di Redazione 25 Settembre 2012 | 06:27
Secondo quanto si legge nella nota dell’istituto, la Cassa di risparmio di Foligno ha concluso il passaggio del ramo d’azienda rappresentato dalle…

RAZIONALIZZARE – Secondo quanto comunicato ieri da Intesa Sanpaolo, la Cassa di risparmio di Foligno ha concluso il passaggio del ramo d’azienda rappresentato dalle otto filiali nelle province di Ancona e Macerata alla Cassa di risparmio di Ascoli Piceno (Carisap). Un nuovo passo in avanti insomma nella razionalizzazione del gruppo Ca’ de Sass in Italia centrale dove è presente con la subholding Cassa di risparmio di Firenze.

VERSO LA CASSA DELL’UMBRIA
– La Cassa di Foligno entro novembre si fonderà dentro la Cassa di Spoleto assieme alle consorelle di Terni e Narni e di Città di Castello per far nascere la nuova realtà umbra del gruppo: la Cassa dell’Umbria.

NUOVI INVESTIMENTI – Intanto ieri Intesa Sanpaolo (tramite la controllata Imi investimenti) e Axa private equity hanno sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 66% di una newco che deterrà l’intero capitale sociale di Limacorporate, società attiva nel settore delle protesi (vai qui per la notizia)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X