Ubs sta pensando di tagliare 10mila posti di lavoro

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 29 Ottobre 2012 | 09:34
Secondo le indiscrezioni riportate dal Financial Times intende anche annunciare un drastico piano che prevede il taglio di circa 10mila posti di lavoro…

IL PIANO DI TAGLI – Dopo le indiscrezioni di settimana scorsa (vai qui per la notizia), ora lo scrive anche il Financial Times. Ubs sarebbe pronta a rivedere profondamente la propria struttura, non solo attraverso il taglio di circa 10mila posti di lavoro, su un totale di oltre 63mila dipendenti.

TRIMESTRALE ATTESA – Secondo le indiscrezioni, Sergio Ermotti, che da 13 mesi guida l’istituto sviuzzero come amministratore delegato, potrebbe annunciare il piano già domani, insieme ai risultati del terzo trimestre 2012. Secondo il quotidiano britannico, l’uscita dall’investment banking sarà un processo difficile da portare a termine che richiederà almeno tre anni. I licenziamenti saranno concentrati a Londra, Zurigo e negli Stati Uniti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ubs, congedo di lusso per Ermotti

Ubs batte il Coronavirus

Il futuro di Sergio Ermotti non sarà in banca

NEWSLETTER
Iscriviti
X