San Marino, mire arabe sulle banche

A
A
A

Secondo il quotidiano Mf, il fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti vorrebbe acquistare il Credito Industriale Sanmarinese

Andrea Telara di Andrea Telara27 giugno 2017 | 09:51

Un incontro al Grand Hotel di Rimini e trattative inizialmente in gran segreto, poi svelate dal quotidiano Mf. Sono quelle che vedono protagonista il Credito Industriale Sanmarinese che sarebbe oggetto delle mire del fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti. Non è la prima volta che, secondo Mf, le banche sanmarinesi in crisi sono oggetto di avance dal mondo arabo. Prima ancora si era mosso con alcune trattative il fondo sovrano del Qatar. Le banche della Repubblica del Titano, in primis la Cassa di Risparmio di San Marino, sono da tempo in crisi e hanno bisogno di diverse centinaia di milioni di euro (probabilmente 500-600) per ricapitalizzarsi.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Semerano (Scm Sim): “La nostra ricetta per la clientela istituzionale”

Il direttore degli investimenti della società fondata da Antobnello Sanna spiega l’offerta di sol ...

Effetto Mifid 2 su sgr e reti

L’inserto Plus24 del Sole24Ore dedica un servizio ala direttiva europea e alle conseguenze sui con ...

Mps torna sul mercato

Si cercano nuovi acquirenti al termine della ristrutturazione prevista con il piano concordato con l ...