SocGen batte le attese nel trimestre e rivede al rialzo i target patrimoniali

A
A
A
di Diana Bin 5 Agosto 2015 | 09:52
Il gruppo bancario francese ha registrato un utile netto in crescita del 25,2% a 1,35 miliardi tra aprile e giugno 2015, contro previsioni intorno ai 969 milioni di euro.

I NUMERI DEL TRIMESTRE – Trimestrale sopra le attese per Société Générale. Il gruppo bancario francese ha registrato un utile netto in crescita del 25,2% a 1,35 miliardi tra aprile e giugno 2015, contro previsioni intorno ai 969 milioni, mentre i ricavi si sono attestati a 6,87 miliardi, in progresso del 16,4% (gli analisti interpellati dall’agenzia di stampa Reuters avevano previsto 6,13 miliardi).

LA REVISIONE DEI TARGET – La seconda banca francese ha fatto sapere che intende aumentare i propri target patrimoniali e individuare nuovi risparmi di costi, e ha detto di attendersi un common equity tier 1 vicino all’11% alla fine del 2016. Nella presentazione del piano strategico nel 2014, l’istituto aveva indicato un obiettivo di CET1 del 10%, livello che però è già stato raggiunto visto che i conti del secondo trimestre indicano un coefficiente al 10,4%.

COSTI – Per quanto riguarda l’obiettivo di costi, la banca si aspetta di generare ulteriori risparmi di 850 milioni entro la fine del 2017, che si aggiungono ai tagli per 900 milioni di euro effettuati dal 2013 e che dovrebbero essere conclusi per la fine di quest’anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

SocGen assetata di m&a

Societe Generale quota i nuovi Certificati StayUP e StayDOWN

Certificati, da Societe Generale otto nuovi Cash Collect su azioni italiane ed estere

NEWSLETTER
Iscriviti
X