Azimut, a novembre raccolta netta a 730 milioni

A
A
A
di Chiara Merico 9 Dicembre 2015 | 14:09
La raccolta netta da inizio anno supera i 6 miliardi di euro. Giuliani: “Risultati di eccellenza”.

RACCOLTA A 6 MILIARDI DA INIZIO ANNO – Il gruppo Azimut ha registrato nel mese di novembre 2015 una raccolta netta positiva per 730 milioni di euro, portando così la raccolta netta da inizio anno a superare i 6 miliardi di euro. Il dato di raccolta, informa una nota della società, ha beneficiato del consolidamento di Wise Planners, la quinta società di consulenza finanziaria in Australia che entra a far parte di AZ NGA. Al netto del consolidamento delle masse amministrate da quest’ultima, il gruppo Azimut ha conseguito nel mese di novembre una raccolta netta positiva per circa 470 milioni di euro. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine novembre a 36,8 miliardi di euro, di cui 30,9 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

ACCORDI IN BRASILE – Sul fronte estero, AZ Brasil Holdings S.A. (“AZBH”), società brasiliana (interamente detenuta da AZ International Holdings S.A.) dedicata ad acquisire quote strategiche nella regione, ha sottoscritto accordi per l’acquisizione dell’intero capitale di AZ Futurainvest Group (“AZF”) inclusa la società responsabile per la distribuzione di strumenti finanziari (DTVM), che però sarà soggetta all’approvazione delle autorità locali brasiliane. Il pagamento ai soci fondatori, basato sulle stesse metriche utilizzate a febbraio 2014, sarà parzialmente riconosciuto una volta completata l’operazione e ricevuta l’autorizzazione dalle autorità competenti. Azimut e alcuni membri del management di AZF hanno concordato di continuare a lavorare insieme nel lungo periodo per accelerare gli sforzi lato distribuzione tramite la neo-costituita Azimut Brasil Wealth Management, focalizzata nel servire clienti affluent e HNWI locali. La transazione sarà inoltre strumentale ad implementare un piano di partecipazione azionaria più allargato, indirizzato a key people nuove ed esistenti e basato su target individuali e meritocratici, in linea con i principi di partnership di Azimut.

RISULTATI DI ECCELLENZAPietro Giuliani, presidente e ceo del gruppo, commenta: “Siamo molto soddisfatti di archiviare anche il mese di novembre con risultati di eccellenza che ci permettono di superare i 6 miliardi di euro di raccolta netta da inizio anno, a continua riprova che, in un momento di forte volatilità e incertezza sui mercati, i risparmiatori hanno trovato risposta alle loro necessità di consulenza e di rendimento affidandosi ai financial partner e alle capacità di gestione del gruppo. Nel contesto attuale la correlazione delle diverse asset class è sempre più forte, e solo attraverso una gestione attiva e dinamica è possibile mantenere sotto controllo il rischio e reagire prontamente ai cambiamenti di mercato. Prosegue inoltre la nostra strategia di espansione estera consolidando la nostra presenza anche in Paesi lontani dove continuiamo ad acquisire nuovi clienti e masse in gestione. Grazie alla crescita e ai professionisti di elevato profilo che scelgono di unirsi a noi, ci apprestiamo a chiudere l’anno con una raccolta record e guardiamo con ottimismo ai primi mesi del nuovo anno”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut CM, tanti ingressi e un colpo da Allianz Bank

Banca Generali Private, colpo a Milano da Azimut

Azimut, la storia di Carlotta e Paolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X