L’accordo Microsoft-Linkedin aumenterà la produttività del consulente

A
A
A
di Daniel Settembre 14 Giugno 2016 | 08:26
Sono attesi miglioramenti in futuro per i consulenti che fanno uso di programmi del colosso di Redmond.

LA FUSIONE MICROSOFT-LINKEDIN – Dell’accordo da 26,2 miliardi di dollari tra Microsoft e LinkedIn potrebbe beneficiarne anche la categoria dei consulenti finanziari. Secondo quanto comunicato dalle due società, il colosso di Redmond potrebbe sfruttare i dati del social network dei professionisti per implementare i servizi come Microsoft Office e Microsoft Dynamics, la piattaforma per la gestione del rapporto con il cliente.

MIGLIORARE LA PRODUTTIVITA’ – I consulenti che fanno uso di programmi Microsoft, secondo quanto riporta InvestmentNews, potranno aspettarsi miglioramenti, tra cui una news feed con contenuti LinkedIn e suggerimenti da parte del software sugli esperti da contattare per le varie attività di business. I consulenti potranno insomma sviluppare modi per aumentare la produttività e costruire relazioni più solide con i clienti. “In sostanza, siamo in grado di rendere i professionisti più produttivi, e allo stesso tempo reinventare le modalità di vendita, d marketing e di gestione dei talenti”, ha commentato Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft.

CRESCE L’USO
– Secondo alcuni report americani (uno di Smarsh e un altro condotto da Cogent Reports), hanno rilevato come l’uso da parte dei consulenti finanziari di LinkedIn stia aumentando negli ultimi anni. L’anno scorso il 72% di questa categoria ha fatto uso del social media, contro il 39% del 2011.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, LinkedIn prima di tutto il resto (dei social)

Consulenti, il vostro è un lavoro emergente

Consulente finanziario: consigli di LinkedIn per trovare lavoro e clienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X