Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con la conservazione delle registrazioni

A
A
A

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dell’offerta fuori sede, era quella contraddistinta dalla lettera B.

Chiara Merico di Chiara Merico13 settembre 2016 | 12:26

RISPOSTA “B”- La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito dell’offerta fuori sede, era quella contraddistinta dalla lettera B. La riproponiamo qui di seguito.

Ai sensi dell’articolo 31 del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, quale delle seguenti affermazioni è corretta?

A: solo le Sgr, le società di gestione UE, le Sicav e le Sicaf si avvalgono di consulenti finanziari per l’offerta fuori sede
B: Per l’offerta fuori sede, le imprese di investimento, le Sgr, le società di gestione Ue, le Sicav, le Sicaf, i GEFIA UE e non UE, gli intermediari finanziari iscritti nell’albo previsto dall’articolo 106 del testo unico bancario e le banche si avvalgono di consulenti finanziari
C: Solo le Sicav e le Sicaf si avvalgono di consulenti finanziari per l’offerta fuori sede
D: Solo le banche si avvalgono di consulenti finanziari per l’offerta fuori sede

NUOVO QUESITO – La domanda di oggi nell’ambito della nostra training class dedicata alla formazione dei consulenti finanziari riguarda la conservazione delle registrazioni. Mettetevi alla prova e tornate domani a verificare la risposta.

L’articolo 29 del regolamento adottato dalla Banca d’Italia e dalla Consob, con provvedimento del 29 ottobre 2007, sui sistemi organizzativi degli intermediari, prevede in materia di conservazione delle registrazioni, tra l’altro, che:

A: gli intermediari conservano per un periodo di almeno tre anni le registrazioni effettuate per tutti i servizi prestati e tutte le operazioni effettuate
B: gli intermediari tengono le registrazioni delle attività svolte esclusivamente su supporto cartaceo
C: gli intermediari conservano, per la durata del rapporto con ciascun cliente e per i dieci anni successivi la documentazione contrattuale riguardante la disciplina del rapporto medesimo
D: le registrazioni tenute dagli intermediari devono essere idonee a consentire alle autorità vigilanza di verificare il rispetto delle norme in materia di servizi e attività di investimento e di servizi accessori, e in particolare l’adempimento degli obblighi nei confronti dei clienti o potenziali clienti


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il codice deontologico Anasf

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il risparmio amministrato

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con la prova valutativa

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli intermediari

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il Testo unico della finanza

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’insider trading

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i tassi

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli obblighi di comunicazione

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il Tfr

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’iscrizione all’albo

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’albo unico

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le transazioni

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i fondi azionari

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i titoli di credito

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli interessi

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il rendiconto degli strumenti finanziari

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i fondi pensione

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le società per azioni

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le assicurazioni sulla vita

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il divieto d’iscrizione all’albo

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i certificates

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le gestioni di portafoglio

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con gli utili

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le sanzioni

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le polizze

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le Sicav

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con il codice di comportamento Assoreti

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’ammortamento francese

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con l’accettazione bancaria

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i trasferimenti di denaro contante

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con i contratti future

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le informazioni ai clienti

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le società per azioni

Ti può anche interessare

Opzioni binarie, proibita la vendita al retail ma il problema degli abusivi rimane

Prodotti rischiosi sotto tiro delle autorithy nell'ambito della product governance prevista dalla Mi ...

Fineco, il turbo della nuova sgr

Foti: efficienza e redditività dalla società di gestione. E costi minori per i clienti. ...

Azimut, ecco la newco dei 3 ex super gestori

Usciti dal gruppo Artoni, Mach de Palmstein e Spinola danno vita a Sam Capital. ...