Banca Mediolanum a forza sette

A
A
A

La rete guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato ha reclutato bancari in Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Sicilia.

Marco Muffato di Marco Muffato16 ottobre 2017 | 12:30

La rete di Banca Mediolanum si rafforza con l’ingresso di sette professionisti con una consolidata esperienza bancaria. Salgono così a 87 i nuovi cf  inseriti dall’inizio dell’anno nella squadra guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato (nella foto) di cui 45 provenienti da altre banche. Ecco chi sono i sette banker. Giovanni Valter Regonesi entra nelle fila della squadra di Ciro della Valle, regional manager della Lombardia e sarà̀ operativo a Bergamo. Regonesi era dal 2009 in Credito Valtellinese, con il ruolo di direttore di filiale. Il gruppo guidato da Andrea Zini, regional manager della Romagna, si arricchisce con l’ingresso di Annalisa Cafarotti su Imola e Bologna e Roberto Migliori, su Modena. Annalisa Cafarotti inizia la sua carriera nel 1991 nell’allora Cassa di Risparmio di Imola, ora Banco Bpm, e la scala fino a ricoprire, nel 2014, il ruolo di responsabile di filiale. In Banca Sella dal 2001, Roberto Migliori lascia il ruolo di responsabile di filiale, dopo essere stato responsabile di succursale nell’allora Cassa di Risparmio di Modena, ora Unicredit.  Il team capitanato da Claudio Gilioli, regional manager di Toscana e Umbria, si rafforza con l’ingresso dei banker Alessandro Collini, operativo a Prato e Paolo Finocchi che svilupperà l’attività a Firenze. Entrato in Chianti Banca Credito Cooperativo nel 1994, Collini è stato titolare o vice-titolare di numerose filiali della zona. Mentre Finocchi, in Banca CR Firenze dal 1996, era funzionario in area crediti ed è stato anche responsabile servizio fondi pensione. E poi: Laura Martin esce da Bnl- Bnp Paribas, come personal advisor, dove lavorava dal 1999 dapprima allo sportello successivamente come gestore clientela privati. Sarà operativa a Roma, all’interno del team capitanato da Costante Turchi, regional manager di Lazio, Campania e Sardegna. Infine, già di Mps dal 1991, Alberto Raciti lascia il ruolo di gestore corporate Pmi, per operare a Catania all’interno della squadra di Valter Schneck, regional manager della Sicilia.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

BLUERATING in edicola. Doris (Mediolanum): “Una banca per l’Italia”

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Pir, chi ha vinto lo scudetto

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gli italiani e il risparmio, se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Banca Mediolanum, brand che spacca

Doris: Mediolanum, banca delle Pmi

Banca Mediolanum, dominio sull’Aim grazie ai Pir

Banca Mediolanum a quota 109 family banker nel 2017

Consob, radiazione nel milanese

Banca Mediolanum, 2017 record per la raccolta

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Banca Mediolanum, Ennio e Massimo Doris insieme nel nuovo spot

Banca Mediolanum, Selva alla guida dell’investment banking

Doris vale un miliardo

Ti può anche interessare

Le fake news che inquinano i mercati

Se ne parlerà all’incontro promosso da Consultinvest SGR che si terrà all’Università di Bolog ...

Società abusive, sfilza di segnalazioni dall’estero

Le autorità di vigilanza di Regno Unito (Financial Conduct Authority – Fca), Svizzera (Swiss ...

Azimut punta al Nord Europa

Germania e Francia nel mirino per distribuire i fondi. E avere all’estero il 30% delle masse. ...