Portafoglio medio, gli IWBank crescono di più sui 3 mesi

A
A
A
di Marco Muffato 14 Novembre 2017 | 08:25
Sorpresa nel perimetro Assoreti, i cf in forza all’istituto guidato dal d.g. Andrea Pennacchia superano anche i colleghi di Fideuram ISPB per la maggior crescita di patrimonio procapite nel terzo trimestre 2017.

Sono i consulenti finanziari di IW Bank a far registrare il maggior aumento nel portafoglio procapite nel terzo trimestre dell’anno. I cf in forza all’istituto guidato dal d.g. Andrea Pennacchia (nella foto) hanno infatti fatto registrare un aumento del patrimonio ciascuno di 934mila euro, fino a quota 13,3 milioni a testa. Una vera impresa visto che vanno a superare i recordman della categoria per portafoglio procapite (35,4 milioni), i colleghi di Fideuram ISPB che hanno visto sì aumentare il patrimonio ma di 779mila euro a testa.

Terza posizione del ranking per i professionisti del Credem che a settembre hanno visto incrementare il patrimonio affidato dai clienti mediamente di 691mila euro (anche se il portafoglio medio rimane tra i più bassi della categoria, a quota 11,1 milioni di euro). Bene anche i FinecoBank a quota 687mila euro di crescita di patrimonio medio nel trimestre. Gli unici cf che perdono patrimonio da luglio a settembre sono i Life Banker di Bnl-Bnp Paribas con -175mila euro su un portafoglio di oltre 14 milioni.

In basso la tabella con i portafogli medi e l’incremento di patrimonio procapite relativo a ogni rete del ranking Assoreti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BLUERATING in edicola: “Il consulente è la nostra stella polare”

Assoreti: parte la grande sfida della Mifid 2

Consulenti, l’architettura aperta è ancora viva

NEWSLETTER
Iscriviti
X