Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 12 Giugno 2018 | 10:30
La collaborazione diretta consentirà di sviluppare specifiche iniziative nelle aree del management, della digital transformation e del continuous improvement

Innovazione tecnologica e digitalizzazione della rete per promuovere l’adozione delle nuove tecnologie in chiave predittiva a vantaggio dell’intero settore. Sono questi alcuni degli obiettivi della scelta di Banca Mediolanum di entrare nel capitale sociale del MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business.

L’operazione porta a 23 il numero delle aziende e istituzioni nazionali e multinazionali che compongono l’assetto societario dell’organizzazione.

La collaborazione diretta con il MIP e con il network delle aziende associate consentirà a Banca Mediolanum di promuovere e sviluppare, con una progettualità orientata alle esigenze del business, specifiche iniziative nelle aree del management, della digital transformation e del continuous improvement; allo stesso tempo Banca Mediolanum metterà a disposizione del network il proprio know how e le proprie competenze distintive.

“Abbiamo scelto di entrare nel capitale sociale di MIP per la forte convergenza di intenti che caratterizza le attività di queste due realtà. Il mutato contesto economico spinge ogni giorno le imprese ad affrontare nuove sfide – ha commentato Antonio Gusmini , Direttore Risorse Umane di Banca Mediolanum -. Sviluppare l’attitudine al cambiamento e far crescere di continuo le competenze è sia un modo per generare un vantaggio competitivo sia per formare i manager del futuro, con l’obiettivo di contribuire a ridurre sempre di più le distanze tra il mondo accademico e quello aziendale”.

“Uno dei pilastri della strategia della nostra business school è da sempre la vicinanza alle aziende e al mondo del business, di cui siamo parte integrante – dichiara Andrea Sianesi, dean del MIP -. L’ingresso nella nostra compagine societaria di Banca Mediolanum, tra i principali player del sistema bancario italiano e unico partner finanziario, è una conferma della qualità delle attività di formazione che eroghiamo e dei progetti specifici che abbiamo sviluppato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum-Intesa, c’è un affare in dirittura d’arrivo

Banca Mediolanum, una nuova tappa Insieme

Banca Mediolanum, l’amministrato affossa la raccolta

Doris (B.Mediolanum): 60mila euro per risvegliare i Pir

Truffe online, la battaglia in Parlamento del consulente Mediolanum

Consulenti, banche reti a prezzo di saldo

Banche e reti, nel 2020 è sempre domenica

Banca Mediolanum è ancora in maglia rosa

Mediolanum, un nuovo senior per il gestito

Recovery Plan, la versione di Massimo Doris

Banca Mediolanum, nasce la Regenerative Society Foundation

Risparmio gestito, che forza Azimut e Mediolanum

Banche reti, potenze a confronto numero per numero

Mediolanum, nuovo CIO per i fondi

Banche reti, chi è già in pista con i Pir alternativi

Banca Mediolanum, è il momento di Huawei

Reti e gestori: che cuccagna la performance fee

Banca Mediolanum, l’omaggio di Basiglio

Banca Mediolanum, un altro aiuto all’economia italiana

Banca Mediolanum, Doris farà rientrare i dipendenti in sede

Da Fineco a Mediolanum, chi c’è tra le best banks di Forbes

Banca Mediolanum, la raccolta lievita con gestito e polizze

Mediolanum, una nomina e più spazio a Dublino

Ennio Doris e il destino già scritto di Intesa-Ubi

Reti quotate, il dividendo resta in freezer

Banca Mediolanum, la raccolta mette la crisi all’angolo

Banca Mediolanum, la lode ai family banker in trincea

Risparmio gestito, Generali stacca tutti. Morgan Stanley e Mediolanum inseguono

Banca Mediolanum, a volte ritornano

Mediolanum potenzia la squadra dei gestori

Reti e remunerazione, promossi e bocciati per BlackRock

Mediolanum, Ennio Doris svela i suoi segreti

Banca Mediolanum, la raccolta tira col gestito

NEWSLETTER
Iscriviti
X