Semestrali, Widiba sfonda il breakeven

A
A
A

I risultati vanno oltre le previsioni del piano industriale

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti2 agosto 2018 | 12:04

Buone notizie per Widiba che, nel primo semestre 2018, conferma l’andamento positivo dei primi tre mesi raggiungendo risultati oltre il breakeven e i target di Piano, grazie alla costante crescita di tutti gli indicatori di business e a un brand sempre più conosciuto a livello locale, nazionale e internazionale.

Il modello di business della banca – la cui sintesi è nel binomio relazione e tecnologia – continua a essere un fattore distintivo in grado di attrarre nuova clientela, fidelizzare la customer-base esistente e ingaggiare i consulenti nel perimetro dell’evoluzione dell’offerta.

I principali risultati dell’H1:
– +42% ricavi netti (vs H1 2017)
– Ebitda pari a 5,9 mio di Euro in crescita del 200% (vs H1 2017)
– Risultato Operativo lordo in utile pari a 1,1mio (+10mio vs H1 2017)
– Volumi intermediati 8,3 mld di Euro
– 320 mil di Euro di finanziamenti erogati
– CET1 pari al 32,82%
– 20 nuovi consulenti entrati nella Rete
– 300.000 follower, prima community bancaria
– 4,81 su 5 l’indice di soddisfazione dei clienti
– oltre 10 mln di righe di codice proprietario, 2.000 funzioni disponibili e un livello di servizio del 99,6%

Rilevante nel primo semestre è la progettualità a supporto dell’attività della consulenza finanziaria, l’unica certificata in Italia secondo la normativa UNI ISO 2222:2008 e UNI TS 11348:2010. I sistemi esperti di consulenza a 360°, erogati tramite la piattaforma WISE, sono stati rafforzati con nuove funzionalità e attraverso l’utilizzo dei Personal Advisor restituiscono tempo e qualità alla relazione con i clienti. Gli upgrade, coerentemente con il dna di Widiba, sono nati proprio dall’ascolto della Rete e dalla condivisione con le strutture manageriali con l’obiettivo di creare sinergie e realizzare soluzioni in linea con i bisogni del mercato.

Anche la nomina del nuovo Head Of Advisors, professionista della rete Widiba, va nella direzione di valorizzare ulteriormente la consulenza finanziaria, al centro della strategia e del modello di servizio della banca. Nel primo semestre 2018, inoltre, Banca Widiba ha proseguito il suo percorso di consolidamento dell’offerta commerciale con nuovi prodotti e servizi su tutti i comparti. I risultati sono indice di una value proposition sempre più attrattiva per la customer-base che oggi ha un rapporto “quotidiano” con la piattaforma, come testimoniano l’aumento del 56% degli accessi al sito e gli oltre 500.000 giudizi espressi dai clienti con un valore medio pari al 4,81/5. La Banca ha consolidato anche il trend di crescita sul comparto Mutui e Prestiti superando i target pianificati: gli stock di finanziamenti erogati dal lancio dei prodotti sul mercato, hanno toccato quota 320 milioni di euro. I risultati rappresentano una base solida per continuare, nella seconda metà dell’anno, ad ampliare la gamma di offerta che ad oggi è tra le più complete del mercato: nuovi servizi digitali, dagli investimenti ai pagamenti, dal credito alla protezione andranno ad arricchire entro il 2018 il catalogo prodotti, con soluzioni da first mover per confermare la leadership di innovazione nel settore.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Hsbc si prepara a tagliare 35.000 posti di lavoro

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Truffe bancarie, rimborsi anticipati

La vecchia banca perde valore

Mediolanum: i consigli al cf per spiegare i multipli ai clienti

Banche, ecco le pagelle della Bce

Fineco racconta la sua Mifid 2

Allianz Bank FA, i “top level” di Neuberger per i clienti

Doris e Nagel, sposi perfetti

Banche, il rendimento è sempre più giù

Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

Reti Champions League: Mossa-Rebecchi, la finale degli invincibili

Banche, Fabi propone patto occupazione

Fineco, 3 scelte di cui essere fieri

Stangata sul Monte Paschi

Banche, una leva da far paura

Banche, gli utili d’oro non fermano i tagli

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Ti può anche interessare

Advisor Mantra: il cambiamento

Advisor Mantra: Parole e pensieri per accompagnare un’intensa giornata di advisory. Una pillola mo ...

CheBanca!, a Napoli con i big di Anasf

Prosegue l’attività di accreditamento della rete dei Consulenti Finanziari anche attraverso un ri ...

Carige, investitori misteriosi dietro a BlackRock

Non ancora nota l’identità di chi vuole rilevare una quota della banca genovese attraverso un fon ...