Generali rifà il look al gestito

A
A
A

L’asset management si suddivide ora in Generali Insurance Asset Management e Generali Investments Partners

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti2 ottobre 2018 | 08:54

Dallo scorso 1 ottobre 2018, la riorganizzazione di Generali Investments è diventata operativa. Generali Investments Europe S.p.A. Società di gestione del risparmio cambia la propria struttura societaria scindendosi in due società di asset management, ciascuna con la propria specializzazione: Generali Insurance Asset Management S.p.A. Società di gestione del risparmio (il nuovo nome della precedente Generali Investments Europe S.p.A. Società di gestione del risparmio) e Generali Investments Partners S.p.A. Società di gestione del risparmio (una nuova società di gestione del risparmio italiana), mentre le funzioni di supporto per entrambe le entità sono eseguite da Generali Investments Holding S.p.A.

Il brand Generali Investments, uno dei maggiori player europei nel settore dell’asset management, continua a rappresentare le principali società di investimento del Gruppo Generali:
Generali Insurance Asset Management S.p.A. Società di gestione del risparmio (GIAM) Facendo leva sull’esperienza ed il know-how sviluppati attraverso la gestione degli asset delle compagnie assicurative del Gruppo Generali e di fondi pensione, GIAM offre un track record di solide performance in Liability Driven Investments (LDI), ed una serie di strumenti proprietari di analisi sviluppati a supporto delle gestioni LDI. La società è guidata dall’Amministratore Delegato Santo Borsellino.
Generali Investments Partners S.p.A. Società di gestione del risparmio (GIP) GIP si propone come il motore di crescita della business unit in termini di numero di clienti terzi e di attivi in gestione. Questo obiettivo verrà ottenuto attraverso un’innovativa offerta di investimento e capacità di distribuzione specializzate. Le attività di gestione saranno basate sullo sviluppo di distintive strategie di investimento unconstrained, avvalendosi di expertise sia interne che esterne, queste ultime attraverso l’acquisizione di boutiques di investimento specializzate. La società è guidata dall’Amministratore Delegato Carlo Trabattoni.

Generali Investments Holding S.p.A. (GIH) garantisce un solido framework di servizi progettati per supportare le attività di asset management (i.e. efficienti attività di back office, avanzati sistemi di reporting e sofisticate infrastrutture tecnologiche). GIH agisce anche come holding company, detenendo il capitale sociale delle boutiques di investimento e delle società di Generali Investments. GIH è guidata dall’Amministratore Delegato Dominique Clair. L’obiettivo di questo cambiamento è di migliorare ulteriormente la capacità di Generali Investments di allinearsi con i bisogni degli investitori, ed aiutare i propri clienti a raggiungere i loro obiettivi di investimento: il rinnovato focus sulla centralità del cliente è pienamente in linea con la strategia sull’asset management del Gruppo Generali. Specializzazione, efficienza ed innovazione sono fondamentali in un contesto finanziario caratterizzato da continua evoluzione sia nel mercato che in ambito regolamentare. Con un modello di business basato sulla specializzazione, dove ognuna delle società opera in un’area di competenza chiaramente definita, Generali Investments mira a rispondere al meglio alle esigenze dei diversi clienti con competenze dedicate, professionisti esperti e strumenti tecnologici avanzati.

Santo Borsellino, Amministratore Delegato di Generali Insurance Asset Management S.p.A. Società di gestione del risparmio (GIAM), ha commentato: “Siamo posizionati per gestire nel modo migliore portafogli assicurativi e pensionistici: con più di €430 miliardi di asset, GIAM è uno dei maggiori asset manager europei focalizzati su soluzioni liabilitydriven. Un’ analitica comprensione della struttura delle passività dei nostri clienti, una conoscenza profonda dei mercati e della volatilità, il nostro approccio al risk management come parte integrante del processo di investimento ed un’incessante attenzione all’efficienza, ci permetteranno di far leva sulla nostra attuale presenza di mercato per crescere nel segmento LDI.”

Carlo Trabattoni (nella foto), Amministratore Delegato di Generali Investments Partners S.p.A. Società di gestione del risparmio (GIP), ha commentato: “I clienti chiedono alle società di asset management di sviluppare soluzioni di investimento innovative, in grado di soddisfare specifiche necessità di investimento. GIP è specializzata nella gestione di portafogli basati su strategie unconstrained, facendo leva su competenze sie interne che esterne attraverso un approccio multi-boutique.”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, la scelta sostenibile di Mossa

Generali-Google, alleanza per una rete hi-tech

Banca Generali punta sulle cartolarizzazioni

Banca Generali al fianco delle pmi

Banca Generali espansione in Svizzera all’orizzonte

Ragaini (Banca Generali): “così ci siamo riorganizzati”

Banca Generali, la raccolta tira ancora

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Banca Generali, la ricetta dell’innovazione

Raccolta, Mossa siede sul trono di aprile

Consulenti, Mei saluta Deutsche Bank e guarda oltre

Banca Generali e una quota che fa discutere

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

Banca Generali a tutto Fintech

Banca Generali promossa dagli analisti

Banca Generali sfiora il record nel trimestre

Azimut, Fineco e Banca Generali: le sorelle dalla super crescita

Reti Champions League: Mossa supremacy

Banca Generali, quanti bonus ai consulenti

Quanto costano i consulenti a Banca Generali

Banca Generali in tour con i campioni dello sport

Banca Generali, nuova mossa in Svizzera

Banca Generali, la raccolta accelera il passo

Reti Champions League: Mossa e Rebecchi dominano le prime due giornate

Reti, cedole da applausi

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Fondi e commissioni di incentivo, la pacchia è finita

Gestore top del Credem in Banca Generali

Oggi su BLUERATING NEWS: Top gestore per BG, exploit di Bfc

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Reclutamenti, Azimut in testa a gennaio

Raccolta: a gennaio vince Fideuram ISPB. Mediolanum regina del gestito

Ti può anche interessare

Consulenti: BlueAcademy e Teseo, ecco il corso per l’European Investment Practitioner

Sono aperte le iscrizioni al corso di preparazione per conseguire la certificazione EIP rilasciata ...

Credem ingaggia in Campania un big dell’Anasf

Arruolato Silvio Iacomino, proveniente da IW Bank, che ricopra anche incarichi importanti nell’ass ...

Azimut, i 2 nuovi big partner

Illimity, la banca di Passera, e il colosso finanziario olandese Ing sigleranno accordi con la rete ...