Carige, Bper ci pensa ma vuole un piano

A
A
A
Roberta Maddalena di Roberta Maddalena 5 Luglio 2019 | 10:15
Alessandro Vandelli, amministratore delegato di Bper Banca, non esclude l’ipotesi di un’acquisizione della fragile banca ligure.

Alessandro Vandelli, amministratore delegato di Bper Banca, non esclude l’ipotesi di un’acquisizione della fragile banca ligure. E a margine dell’assemblea straordinaria a Modena, fissa le condizioni alle quali un’operazione simile può essere realizzata. Assemblea che ha approvato l’aumento di capitale da 171 milioni riservato alla Fondazione di Sardegna e l’emissione di un bond subordinato At1 riservato all’ente sardo quali operazioni funzionali all’acquisizione delle quote di minoranza del Banco di Sardegna.

“Credo che oggi sia difficile prospettare operazioni” su Carige “senza che ci sia un modo per neutralizzare gli impatti patrimoniali di un’operazione di questo tipo, credo che questo sia il primo presupposto”, ha detto Vandelli sottolineando la necessità di una partnership industriale per realizzare un salvataggio complesso anche in un’ottica di turnaround.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bper: nessun aumento di capitale per CariFe

Bper torna a correre a Piazza Affari

Bper balza del 4,8% in borsa, Vandelli rassicura

NEWSLETTER
Iscriviti
X