Deutsche Bank, oltre 100 milioni di erogazioni green nel 2019

A
A
A
Avatar di Redazione3 febbraio 2020 | 12:48

Con oltre 100 milioni di Euro di erogazioni a favore di oltre 16mila famiglie e aziende, Deutsche Bank SpA, attraverso la business line Deutsche Bank Easy dedicata al credito al consumo in Italia, si conferma nel 2019 fra i principali operatori del mercato in termini di flussi erogati per i prestiti finalizzati a impianti “green” e beni per l’efficientamento energetico delle abitazioni e dei luoghi di lavoro.

Rielaborando il dato aggregato* rilevato da Assofin (l’associazione italiana del credito al consumo e immobiliare), che include nel perimetro dei “finanziamenti green” le erogazioni finalizzate all’acquisto di beni come, ad esempio, gli impianti fotovoltaici, i pannelli solari, le caldaie a pompa di calore, i serramenti e gli infissi per isolamento termico, la quota di mercato di DB risulta pari al 20%.

Deutsche Bank Easy ha un’esperienza di oltre 15 anni nel finanziamento di prodotti per il risparmio energetico e a basso impatto ambientale. Già nel 2004 era infatti tra i primi player di consumer finance in Italia a finanziare l’installazione di impianti fotovoltaici e ha gradualmente ampliato la propria gamma prodotti offrendo soluzioni innovative a un numero crescente di consumatori e aziende.

Solo negli ultimi 6 anni Deutsche Bank Easy ha sostenuto i progetti green di oltre 71mila clienti. Il 2020 vedrà un ulteriore impegno nel settore con il lancio di prodotti di finanziamento dedicati ai segmenti automotive (automobili ibride, plug-in ed elettriche) e bike, per accompagnare le scelte degli italiani verso una mobilità smart e sostenibile. Secondo la prima indagine Coldiretti/Ixè su «La svolta green degli italiani» nel 2019, il 90% circa degli intervistati ritiene infatti che ciascun individuo possa fare molto per proteggere l’ambiente, mentre il 44% di loro sta già riducendo l’acquisto di prodotti con imballaggi eccessivi; il 72% si dice disposto a ridurre gli spostamenti in auto, scooter e motociclette; il 59% ritiene che l’economia circolare porterebbe a una crescita dell’occupazione.

“Nel 2019 – ha commentato Marco Colombo, head of Consumer Markets di Deutsche Bank Easy – il mercato ha premiato il nostro approccio, sempre rivolto a una crescita sostenibile, che ci ha visti affiancare primari partner europei tra produttori, distributori e utilities, convinti della nostra responsabilità verso la trasformazione in atto, spinta dal cambiamento climatico.  Stimolati anche dal costante impegno del Gruppo Deutsche Bank a livello globale nelle iniziative legate alla sostenibilità ambientale, proseguiremo con impegno e vigore anche in futuro”.

Deutsche Bank rappresenta uno dei maggiori operatori nel settore del Consumer Finance in Italia con un portafoglio complessivo pari a circa 7 miliardi di euro e l’8% di quota di mercato per volumi finanziati. La gamma prodotti è ampia e completa, in grado di soddisfare le esigenze di finanziamento e bancarie di tutti i giorni: prestiti, conto corrente, carte di pagamento, assicurazioni, mutui, cessioni del quinto. Il modello di distribuzione di Deutsche Bank Easy si sviluppa sul territorio nazionale attraverso sportelli, agenzie, accordi con dealer e aziende, partnership strategiche, a cui si affiancano i canali remoti e digitali, attraverso i quali i clienti possono disporre operazioni o sottoscrivere prodotti in modalità totalmente paperless e comodamente da casa.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, il nuovo peso politico delle mandanti

Deutsche Bank FA, 6 nuovi nomi per la rete

Consulenti, la top 10 dei più votati e alcune grandi assenze

Consulenti, l’illusione ottica del reclutamento nelle grandi reti

Deutsche Bank, il giusto mix per il private

Deutsche Bank FA, il 2019 in 5 notizie

Reti Champions League: quarti da urlo, ecco chi passa alle semifinali

Deutsche Bank FA, 15 nuovi consulenti per Ruggiu

Elezioni Anasf: tutti i nomi e i capilista delle liste depositate

Bluerating Awards 2019: Deutsche Bank Financial Advisors, ecco i cf in nomination

Reti Champions League: vincitori e vinti dei gironi

Deutsche Bank FA, la convention e tre pilastri per il futuro

Deutsche Bank FA si consolida all’ombra del Colosseo

Deutsche Bank WM, la sostenibilità va di corsa

Deutsche Bank, iniezione di fintech

Consulenti, Deutsche Bank FA e le due finestre sul mare

Deutsche Bank, virata sostenibile del Wealth Management

Reti Champions League: giornata da incorniciare per Pietrafresa e Giuliani

Reti Champions League: Mossa sa solo vincere, testa a testa Di Muro-Giuliani

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Deutsche Bank, Coletta al timone del wealth management

Reclutamento Deutsche Bank FA: nove ingressi nella rete

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Deutsche Bank: sforbiciata al personale in vista

Deutsche Bank FA, Bagnasco se ne va

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Consulenti: Mei in IWBank, Di Muro vicino al grande colpo

Consulenti, Mei saluta Deutsche Bank e guarda oltre

Deutsche Bank FA ha fatto 13

Reti Champions League: Mossa supremacy

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Deutsche Bank-Commerz, i sindacati non vogliono da fusione

Deutsche Bank Wealth Management va di corsa

Ti può anche interessare

Fineco, asse con i consulenti nel nome della trasparenza

Fineco è stata tra le società che hanno ottenuto valutazioni molto positive nell’approfondim ...

Elezioni Anasf, tutti i risultati ufficiali

Non ci sono state grandi sorprese nelle elezioni per rinnovare i vertici di Anasf. La lista 1, che s ...

Banca Generali, nuova mossa in Svizzera

Dopo l’acquisizione di Valeur, la società punta all’acquisizione di una vera e propria licenza ...