Banca Mediolanum, nel 2019 un utile da record

A
A
A
di Redazione 11 Febbraio 2020 | 15:38

Vigorosi applausi per Banca Mediolanum.

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Mediolanum S.p.A., riunitosi oggi a Basiglio (MI), ha approvato i risultati economici consolidati del Gruppo Mediolanum al 31 dicembre 2019.
Il Consiglio ha inoltre approvato i risultati economici individuali grazie ai quali proporrà un saldo dividendo
relativo all’utile 2019 di € 0,34 per azione, al lordo delle eventuali ritenute di legge.
Considerando l’acconto sul dividendo distribuito a novembre 2019, pari a € 0,21 per azione, ne consegue un totale dei dividendi relativi all’esercizio 2019 pari a € 0,55 per azione, in aumento del 38% rispetto all’importo distribuito nell’esercizio precedente e che al prezzo di chiusura del 10 febbraio u.s. rappresenta un dividend yield del 6,5%.

Le date inerenti allo stacco del dividendo a saldo saranno rese note a seguito dell’approvazione della relazione
finanziaria annuale il 27 febbraio p.v. L’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del bilancio è prevista per il giorno 8 aprile 2020 alle ore 10:00 in unica convocazione in Basiglio Milano 3, Palazzo Meucci.

L’esercizio 2019 si è concluso con il miglior risultato di sempre, pari a €565 milioni di utile netto in aumento del 121%, e si contraddistingue per il significativo incremento del margine di contribuzione e del margine operativo, in crescita rispettivamente del 20% e del 50%, grazie all’enfasi posta sul rafforzamento dei ricavi ricorrenti e la diversificazione degli stessi, al continuo lavoro svolto sul controllo dei costi, e tenendo altresì conto del positivo andamento dei mercati e dell’ottimo rendimento generato per i clienti che ha portato alla generazione di performance fee per un ammontare di € 425 milioni. L’esercizio ha inoltre registrato impairment complessivi per € 97 milioni.

In particolare:
• Il totale delle Masse Gestite e Amministrate è salito alla cifra record di € 84.716 milioni, maggiore del 14% rispetto alla fine del 2018, grazie al positivo contributo della raccolta netta e all’ottimo andamento dei mercati verificatosi nel corso dell’anno.
• La Raccolta Netta Totale è stata infatti positiva per € 4.064 milioni, mentre la Raccolta Netta Gestita ha
raggiunto € 2.952 milioni comprovando come sempre la qualità del mix di prodotti e soluzioni ad alto
valore aggiunto per la clientela.
• Gli Impieghi alla clientela retail del Gruppo si attestano a € 10.354 milioni, in crescita del 16% rispetto
al 31 dicembre 2018, ovvero circa € 1,5 miliardi in più.
• I Crediti Erogati nel corso dell’anno ammontano a € 2.667 milioni, il 21% in più rispetto all’anno precedente.
• I Premi Assicurativi delle Polizze Protezione, inoltre, ammontano a € 106 milioni nell’anno, con la nuova produzione delle Polizze non legate al credito in crescita del 122% rispetto al 2018.
• Il Common Equity Tier 1 Ratio al 31 dicembre 2019 è pari al 19,5%, confermandosi uno dei più alti tra i Gruppi Bancari italiani.
• Il totale dei Family Banker del Gruppo al 31 dicembre 2019 è pari a 5.197.
• Il totale dei Clienti al 31 dicembre 2019 si attesta a circa 1.447.000.
• Si segnala l’ottimo contributo della Spagna all’Utile Netto di Gruppo per € 34 milioni, con quasi € 6 miliardi di Masse Gestite e Amministrate, e oltre 1.000 Family Banker.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, un nuovo comparto sull’economia circolare

Banca Mediolanum, ecco il piano per il 2022

Banca Mediolanum, oltre un miliardo di motivi per essere orgogliosi

NEWSLETTER
Iscriviti
X