Reti, dopo il Covid-19: Mediolanum, vicini ai family banker e ai clienti

A
A
A
di Andrea Giacobino 12 Maggio 2020 | 10:39

I big delle reti raccontano i giorni della quarantena e illustrano come cambierà la consulenza finanziaria dopo la fine dell’emergenza. Parla Massimo Doris, ceo Banca Mediolanum.

L’emergenza Coronavirus non è una crisi uguale alle altre. In generale, nessuna crisi lo è mai ma, in questo caso, è diversa perché originata da un fattore completamente esterno. Il lockdown imposto nel tentativo di arginare il contagio da Covid-19 è stato deciso dai singoli paesi che giustamente hanno scelto di “sospendere” le attività. Tutte le crisi hanno però un fil rouge identico: ci sono sempre mercati che calano bruscamente e che poi si riprendono. Questa volta accadrà lo stesso: non appena l’andamento dei contagi si placherà, il mondo intero riprenderà velocemente a correre. Un’ulteriore accelerazione ci sarà quando saranno trovate le contromisure mediche: un antivirale prima, un vaccino dopo. E non dimentichiamoci che i mercati anticipano sempre la ripresa. Noi ci siamo fatti trovare pronti a gestire anche questa emergenza. Considerando che circa l’85% dei dipendenti in sede lavora oggi da casa, i livelli di servizio sono rimasti eccellenti. La rete in particolare (lavorando al 100% da remoto) è impegnata a orientare i clienti affinché approfittino di questa grande opportunità di investimento. A marzo la raccolta netta gestita è stata positiva per 156 milioni di euro e ci aspettiamo un altro importante incremento in aprile. Il nostro suggerimento resta quello di puntare sulla diversificazione: non quindi acquistare compulsivamente singole quote, nemmeno scappare emotivamente davanti agli andamenti altalenanti ma restare investiti e possibilmente, se c’è la liquidità, entrare nei mercati gradualmente, senza cercare mai il market timing. Stiamo poi gestendo la crisi cercando di essere il più vicino possibile a banker e clienti con tantissima informazione. E sfruttando tutte le possibilità di una banca che sin dall’origine è stata pensata per fruire del servizio bancario a distanza. In conclusione, sono fiducioso. Le crisi, volgendosi alle spalle, si rivelano grandi momenti di progresso. Purtroppo, di fondo rimane l’enorme tristezza per il prezzo altissimo che stiamo pagando in termini di vite umane.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X