MoneyFarm saluta tre ingressi

A
A
A

Le new entry chiudono un periodo positivo per la società, che nel 2016 ha più che raddoppiato il suo organico, suddiviso nelle tre sedi di Milano, Londra e Cagliari.

Chiara Merico di Chiara Merico21 novembre 2016 | 08:34

NUOVI INGRESSI – MoneyFarm, società di consulenza finanziaria che opera online, consolida ulteriormente la propria crescita con l’ingresso di Richard Flax come nuovo chief investment officer, Paolo Savini Nicci in qualità di chief financial officer e Mario Cuccia come nuovo membro dell’advisory board. A un anno dall’aumento di capitale di 16 milioni di euro e a un mese dall’accordo strategico con Allianz Digital Venture, questi ingressi chiudono un periodo positivo per Moneyfarm, che nel 2016 ha più che raddoppiato il suo organico, suddiviso nelle tre sedi di Milano, Londra e Cagliari, a servizio del crescente business italiano e inglese; le due sedi italiane hanno visto l’ingresso di 10 professionisti e la sede di Londra, aperta a febbraio 2016, è ad oggi formata da un team di 40 persone. Inoltre, nel corso dell’anno la base di utenti di Moneyfarm è cresciuta del 60% e nel 2017 l’azienda cercherà di cementare questa espansione con il lancio di nuovi prodotti sia in Italia che nel Regno Unito, per agevolare ulteriormente i propri clienti in una gestione sempre più efficiente del loro patrimonio.

MANAGER DI ESPERIENZA – Richard Flax, che si unisce a Moneyfarm come cio, ha precedentemente ricoperto ruoli di gestione del portafoglio presso Pimco e Goldman Sachs Asset Management. Basato a Londra, supporterà il Team di Asset Allocation nell’ottimizzazione delle scelte strategiche di investimento e nell’allocazione di portafoglio. Paolo Savini Nicci, che ha precedentemente ricoperto questo stesso ruolo in società operanti nel settore del private equity, tra cui JP Morgan e Morgan Stanley, si unisce al team di Moneyfarm in qualità di CFO per implementare ulteriormente la gestione ottimale delle attività finanziarie della società. Novità anche per quanto riguarda l’Advisory Board. Mario Cuccia si unisce ai già presenti Michael Spence, Paola Bonomo e Meir Statman, ha un’esperienza di 30 anni nel settore del risparmio gestito e in particolare ha partecipato alla ideazione e sviluppo di Banca Fideuram, di cui è diventato poi Direttore Generale. Attualmente svolge, inoltre, attività consulenziali per realtà bancarie e Sgr. Grazie alla sua importante esperienza, Mario Cuccia supporterà la società a consolidarsi ulteriormente quale attore principale nel settore e ponte tra la distribuzione tradizionale e il mondo del digital. Paolo Galvani, presidente di Moneyfarm, commenta: “Siamo molto orgogliosi della professionalità della nostra squadra, che ci ha sempre supportato nel raggiungimento degli ambiziosi obiettivi ottenuti e nella costante crescita di questi ultimi cinque anni. L’ingresso di tre professionisti del calibro di Richard Flax, Paolo Savini Nicci e Mario Cuccia è un ulteriore importante step nello sviluppo futuro di Moneyfarm e nel consolidamento della nostra leadership nel settore, a rapidissima crescita, della gestione patrimoniale digitale”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Rendiconti Mifid 2, la trasparenza può attendere

Poste Italiane, la consulenza diventa tecnologica

MoneyFarm alla conquista della Germania

Rendiconti Mifid 2, cara Consob ti scrivo

Moneyfarm cresce in Germania con Vaamo

Banca Sella e Moneyfarm lanciano Sella Evolution

Moneyfarm acquista il personal banker robot

Moneyfarm premiata da Ascosim per l’innovazione

Satispay, Credimi, Moneyfarm e altre fintech finiscono in Parlamento

Mifid 2: un’occasione da non sprecare

Moneyfarm lancia una app anche per Android

Un premio all’internazionalizzazione per Moneyfarm

Moneyfarm all’Italian Innovation Day di Tokyo

Nuova app per Moneyfarm

Moneyfarm lancia la nuova app per gestire da mobile gli investimenti

Moneyfarm scelto da Uber per offrire consulenza finanziaria e pensione integrativa ai suoi autisti

Pensione agli autisti Uber? Ci pensa Moneyfarm

Il Fintech va a braccetto con le banche. E’ questa la fase 2 immaginata dai player italiani

E’ in edicola il nuovo numero di iFinance

MoneyFarm esce dall’albo delle sim

Moneyfarm si aggiudica l’UK-Italy Business Awards

Moneyfarm riceve l’UK-Italy Business Awards

Moneyfarm lancia la prima gestione patrimoniale per tutti

MoneyFarm: 2017, un anno interessante

Il miglior consulente indipendente d’Italia è digitale

MoneyFarm: come gestire il rischio

Allianz diventa socio di minoranza in MoneyFarm

Allianz mette un piede in MoneyFarm: comprata quota di minoranza

Allianz entra in MoneyFarm

MoneyFarm, “rischio Italia” sotto controllo

Rivoluzione Fintech: dall’Italia alla Gran Bretagna, il nuovo volto della finanza

Moneyfarm cresce ancora: ora i collaboratori sono 60

Sistemi di pagamento, banche e Fintech: il mercato italiano

Ti può anche interessare

Consulente a processo per truffa

A giudizio la cremonese Sansevrino, passata per Azimut e Finanza e Futuro. Sparito mezzo milione dei ...

Road to the Future: si chiude nel segno del sold out

Ha fatto il pieno di consensi e di presenze il roadshow di Bluerating Road to the future. Ottimo il ...

Oggi su BLUERATING NEWS: la sfida di Unicredit, la scommessa di Goldman

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...