Certificati – Approfondimento sui benchmark di Aletti

A
A
A

I quattro nuovi benchmark certificates di Aletti consentono, in sostanza, di effettuare un investimento diretto nell’indice internazionale al quale tali strumenti si riferiscono. Due di questi prodotti espongono il risparmiatore, oltre al rischio di perdita sulla performance del sottostante, ad un rischio sul tasso di cambio euro-yen ed euro-dollaro.

di Fabio Coco10 giugno 2009 | 07:40

Sono in negoziazione a partire dal 9 giugno, come riportato ieri da Bluerating e BlueTG, i quattro nuovi certificati di tipo benchmark di Banca Aletti. I nuovi strumenti sono stati tutti emessi in data 15 maggio 2009 e scadranno tutti il 20 dicembre 2010. I benchmark certificates sono prodotti cartolarizzati che replicano linearmente, senza alcun effetto leva, l’andamento dell’indice, della commodity, del tasso di cambio o del titolo governativo al quale si riferiscono. Solitamente, la vita di questo strumenti è compresa tra 1 e 5 anni, identificando l’orizzonte temporale d’investimento di questi contratti nel breve-medio termine. Nel caso specifico di questa quotazione, non si tratta di certificati Quanto, di conseguenza, nei casi che vedremo, esiste un rischio sul tasso di cambio a scadenza. Gli altri rischi connessi ai certificati benchmark sono sostanzialmente quelli assimilabili ad un investimento diretto nel sottostante.

I quattro certificati d’investimento, emessi nella quantità massima di 500 mila prodotti al lotto minimo di negoziazione di 100 contratti, replicano linearmente l’andamento dei seguenti indici internazionali: Nikkei 225 (l’Isin di questo prodotto sarà allora IT0004496284), DJ Eurostoxx 50 (IT0004496276), FTSE/Mib (IT0004496250) e S&P 500 (IT0004496268). In ordine, il primo benchmark (multiplo 0,01) espone l’investitore al rischio sul tasso di cambio euro/yen, l’Aletti Benchmark DJES50 non espone a nessun rischio valutario (multiplo 0,001), così come il benchmark sull’indice di Piazza Affari ex S&P/Mib (multiplo 0,0001), infine l’Aletti sull’indice americano S&P 500 (multiplo 0,001) espone al rischio connesso al tasso di cambio euro-dollaro.

A scadenza, l’investitore beneficerà di un rimborso pari alla performance del sottostante per il multiplo del prodotto, il tutto ovviamente moltiplicato per il numero di strumenti acquistati.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima Sgr-Banca Aletti, closing per le attività assicurative

Banco Bpm, per i clienti private arriva il gestore di Aletti

E’ in edicola PRIVATE di aprile

Banca Aletti: rinconfermato Zancanaro, Ambrosoli presidente

Banca Aletti, utile a 19,9 milioni

Private banking, Fideuram ISPB pigliatutto

Banca Aletti è uscita da Unicasim

Banca Aletti, l’utile netto vola a +11%

Il leone di Banca Generali si mangia un super banker di Banca Aletti

Certificati – Scommessa Enel per Banca Aletti

Certificati – Aletti, Borsa Protetta su 4 azioni

Certificati – Aletti Step su blue chip europee

Certificati – Planar su DJ Eurostoxx Select Dividend 30

Certificati – Aletti Step su FTSE MIB

Certificati – Aletti Bonus su blue chip italiane

Certificati – Borsa Protetta su Fiat

Certificati – Aletti Up&Up su blue chip europee

Certificati – Aletti Step su DJ Eurostoxx50

Lehman Brothers, la richiesta delle banche italiane

Banche – Aletti chiude in utile per 114,6 milioni

Certificati – Aletti Step con cedola del 9,5%

Certificati – Borsa Protetta su indici per Aletti

Certificati – Il rapporto Planar

Certificati – I più scambiati a maggio per controvalore

Certificati – Tre Bonus per Aletti

Certificati – Prossimi passi per Aletti: blue chip italiane ed europee

Certificati – Un passo dentro il Sedex per Aletti

Certificati – Nuove Leve Turbo e Short per Aletti

Certificati – Sempre più in alto con Aletti

Certificati – Quattro nuovi benchmark in negoziazione

Certificati – Tre diverse tipologie sull'agroindustriale

Certificati – I vincitori degli Italian Certificate Awards 2009

Certificati – Aletti Bonus su DJ Eurostoxx 50

Ti può anche interessare

Vontobel: Eni sovraperforma in un contesto favorevole

I prezzi dell’azione della società dell’oil&gas, da inizio marzo, hanno segnato un +3,2%, m ...

Gregorini (Bnp Paribas Cib): “Tutti i vantaggi dei certificati Cash Collect”

La responsabile public distribution di Bnp Paribas Corporate & Institutional Banking, spiega il ...

Etf Securities cede a Lgim la piattaforma Canvas

La piattaforma comprende un fondo Ucits domiciliato in Irlanda e una società di investimenti basata ...