Certificati – Deutsche Bank punta su tre indici di commodity

A
A
A
di Fabio Coco 8 Luglio 2009 | 12:30
E’ in sottoscrizione il nuovo certificato di db X-Markets riferito ad un paniere composto da tre indici sulle materie prime. Si tratta di un componente sulle società energetiche, un indice che punta sull’agricolo ed un altro connesso ai metalli industriali. La lunga scadenza dello strumento consente all’investitore di beneficiare di sei cedole annuali.

E’ attualmente in sottoscrizione sino al 26 agosto, il nuovo Note linked to a basket of commodity indices di db X-Markets (DE000DB4BA18). Lo strumento verrà emesso il 28 agosto nella quantità massima di 100mila strumenti, con scadenza lunga, ovvero il 28 agosto del 2015.

Questo certificato presenta cinque date di valutazione (fine agosto di ogni anno a partire dal 2010) più la scadenza, in cui l’investitore può beneficiare di una cedola. Tale importo dipende dalle performance dei tre indici sottostanti, che nel dettaglio sono:

Il valore delle cedole-coupon è variabile. Esso dipende, infatti, dal valore medio delle performance degli indici sulle materie prime che compongono il basket cui si riferisce il certificato. Il rendimento sulla performance di un indice del paniere è calcolata rispetto al valore iniziale di riferimento ed è compresa tra lo 0 ed il 10%. Ogni cedola, in poche parole, non potrà quindi superare l’importo del 10%.

Gli investitori otterranno, quindi, un rendimento positivo, qualora la maggioranza dei valori dei sottostanti compresi nel paniere abbiano registrato un andamento positivo o sostanzialmente invariato rispetto alla data di riferimento iniziale della cedola (essendo poi il basket calcolato come media di tali performance). Ogni singola performance, si ribadisce, sarà calcolata massimo come 10%; inoltre, è possibile che gli indici registrino prestazioni così negative, che l’investitore, alla data di valutazione del coupon, possa anche non ricevere cedola alcuna. A scadenza, tuttavia, oltre alla possibile cedola, l’investitore vedrà rimborsarsi il valore nominale inizialmente conferito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Intesa Sanpaolo 29 nuovi Cash Collect

Certificati, da Unicredit 14 nuovi Memory Cash Collect Worst Of

Speciale ITForum: un poker d’eccezione per sfruttare al meglio i certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X