Certificati – Azioni italiane "a leva" in grande spolvero

A
A
A
di Fabio Coco 17 Settembre 2009 | 12:30
Tra i leveraged certificate la preferenza settimanale si è concentrata soprattutto nelle azioni italiane, segnale che gli investitori sono stati positivamente influenzati dai segnali di recupero provenienti dai mercati.

Trai i sottostanti preferiti nei certificati d’investimento scambiati sul Sedex, cala il peso delle azioni italiane nell’ultima settimana (dal 7 all’11 settembre) rispetto alla precedente: dal 45,89% al 38,5%. Il tutto a favore degli indici, costantemente in crescita nell’appetibilità riscontrata presso gli investitori; quelli internazionali passando dal 20,17% al 26,02%, mentre gli indici italiani passano da una quota dell’11,55% ad una del 15,07%. Scendono le azioni europee, dal 15,54% al 13,21%.

Negli strumenti a leva, invece, accade il contrario: cala il peso degli indici italiani (da 52,35% a 37,45) ed internazionali (da 30,6% a 19,26%), a netto favore, invece, delle azioni italiane (da 9,66% a 29,06%).

Nei Covered Warrant, cala il peso degli indici italiani (da 76,47% a 72%), mentre recuperano le azioni italiane (da 20,84% a 23,24%).


                      (fonte: UniCredit Group)


Ulteriori approndimenti sulle novità e le statistiche del SeDex
nella sezione Analisi realizzata in collaborazione con
:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da Societe Generale quattro nuovi Cash Collect Maxi Coupon

Certificati: da Vontobel nuovi Memory Cash Collect Certificate

Certificati, Facebook: recupero possibile dopo lo scivolone

NEWSLETTER
Iscriviti
X