Etf, Lyxor quota a Milano un nuovo prodotto sull’equity giapponese

A
A
A

Lyxor Ucits Etf Japan (Topix) – Daily Hedged offre esposizione all’indice Topix con una copertura el rischio di cambio euro/yen su base giornaliera.

di Redazione26 giugno 2013 | 15:16

NUOVO ETF SU BORSA ITALIANA – Debutterà venerdì 28 giugno su Borsa Italiana un nuovo etf emesso da Lyxor: si tratta del Lyxor Ucits Etf Japan (Topix) Daily Hedged, un prodotto concepito per esporsi all’indice azionario giapponese TOPIX con, al contempo, un’accurata copertura del rischio di cambio euro/yen su base giornaliera.

IL COMMENTO DI MARCELLO CHELLI – “La metodologia di copertura giornaliera del tasso di cambio risulta più precisa rispetto alla tradizionale metodologia mensile”, ha sottolineato Marcello Chelli, referente per i Lyxor Etf in Italia, evidenziando che sta crescendo la sensibilità degli investitori verso il rischio di cambio anche alla luce del fatto che, in un solo anno, l’indice azionario sul Giappone con la copertura del tasso di cambio euro/yen ha sovraperformato di quasi il 30% il medesimo indice senza copertura del tasso di cambio.

I DETTAGLI – Il nuovo strumento si affianca al Lyxor Ucits Etf Japan (Topix), quotato a Piazza Affari dall’aprile 2006, che replica l’andamento dell’indice TOPIX senza però neutralizzare le variazioni del tasso di cambio. I due etf, evidenzia Lyxor, si rivolgono a chi vuole esporsi all’intera economia nipponica in quanto l’indice TOPIX (circa 1.700 titoli) risulta significativamente più diversificato rispetto ad altri indici sul Giappone come il Nikkei (225 titoli) e l’Msci Japan (circa 320 titoli).

Nello specifico:
1)    il Lyxor UCITS ETF Japan (TOPIX) – Daily Hedged è adatto per chi teme che l’euro possa apprezzarsi nei confronti dello Yen (ovvero per chi non desidera esporsi al cambio euro/yen);
2)    il Lyxor UCITS ETF Japan (Topix), invece, è adatto per chi spera che lo Yen possa apprezzarsi nei confronti dell’Euro (ovvero per chi desidera esporsi al cambio euro/yen in un’ottica di diversificazione del portafoglio);
3)    per chi, infine, non ha una view forte sull’evoluzione del tasso di cambio euro/yen, potrebbe essere interessante esporsi al Giappone con una combinazione dei due etf (le percentuali di tale combinazione potrebbero essere mutevoli nel tempo in base all’evolversi delle aspettative).


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bnp fa il pieno sul Sedex

Ben 70 nuovi prodotti presentati dalla società ...

Etf Securities vende a WisdomTree il business europeo, Etf esclusi

Il business oggetto dell'operazione, precisa una nota, comprende tutte le attività europee ad esclu ...

Una nuova guida per Spdr

Cambi ai piani alti della divisione dedicata agli etf di casa State Street Global Advisors ...