Etf: le banche europee esposte per 140 miliardi

A
A
A
di Matteo Chiamenti 9 Novembre 2018 | 09:43
I rischi dei prodotti sintetici in pancia agli intermediari

Un rischio di mercato che sfugge ai regolatori europei. Potrebbe essere il caso degli etf sintetici in carico alle banche, la cui esposizione potrebbe oscillare intorno ai 140 miliardi di euro. Si tratta di strumenti che per replicare l’indice di riferimento non prendono posizioni dirette sui titoli ma stipano swap con intermediari.

Come riporta un’analisi di Marco Giorgino su Il Sole 24 Ore, sussistono due rischi: il primo è che l’intermediario possa risultare inadempiente, il secondo è che il gestore dell’etf metta come collaterali a garanzia titoli rischiosi. Il fatto che nella costruzione e nella verifica della stabilità del sistema si sia data negli anni più enfasi ai rischi di credito e meno a quelli di mercato e di liquidità derivanti da queste categorie di attivo è un elemento che potrebbe quindi creare oggettivi problemi nella misurazione reale dei rischi del sistema e nella concorrenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, GraniteShares: nuova Sales Director per l’Italia

Etf, HANetf annuncia una partnership in Messico

Etf, da Hsbc AM tre obbligazionari sostenibili

NEWSLETTER
Iscriviti
X