Criptovalute, perché gli ETP sono un buon investimento

A
A
A
Avatar di Redazione29 gennaio 2020 | 11:23

A cura di Dave Abner, senior digital assets adviser di WisdomTree

Il mondo degli investimenti è cambiato drasticamente negli ultimi dieci anni circa. Grazie al considerevole aumento del numero di ETP (exchange traded product) disponibili è oggi molto più semplice che in passato costruire un portafoglio efficiente dal punto di vista dei costi che sia esposto su un’ampia gamma di asset.

L’oro è un ottimo esempio di come gli ETP abbiano semplificato la vita degli investitori: anche se esistevano comunque svariati modi per investire nell’oro non c’era uno strumento diretto ed efficiente dal punto di vista dei costi per trarre profitto dalle oscillazioni del metallo prezioso come un titolo quotato. Gli ETP hanno cambiato radicalmente le regole del gioco.

Le criptovalute potrebbero essere la prossima asset class a beneficiare dell’inclusione nel wrapper ETP. Poiché consentono transazioni più agevoli, maggiore trasparenza e riduzione delle commissioni associate agli investimenti nelle criptovalute, gli ETP potrebbero aggiungere nuove sfaccettature agli investimenti in criptovalute.

Un approccio semplificato

Fino ad oggi, investire nelle criptovalute ha spesso richiesto un processo intricato. Ad esempio, tanto per cominciare, gli investitori dovevano registrarsi su una borsa digitale di scambio di cripto-valute. Si tenga presente che non tutti i listini offrono accesso ad ogni singola criptovaluta. Quindi, per proteggere dal furto le criptoasset, gli investitori dovevano definire una struttura di portafoglio per il deposito, oltre ad istituire un sistema di storaggio per i dettagli del medesimo. Le criptovalute non sono protette da depositarie istituzionali come avviene per gli altri asset. Di conseguenza, alcune delle perdite più ingenti si sono verificate a seguito della perdita delle chiavi private del portafoglio. Nel complesso, investire in criptovalute era notevolmente più complicato che investire, per esempio, in azioni.

Gli ETP cambieranno tutto questo, in quanto consentiranno d’investire in criptovalute nello stesso modo in cui si investirebbe in un semplice fondo che replica un indice. Non solo ciò renderà il processo d’investimento più agevole ed efficiente dal punto di vista dei costi ma offrirà anche agli investitori la sicurezza che oggi ci si aspetta dai prodotti d’investimento moderni. Inoltre, la struttura degli ETP consentirà agli investitori di valutare una gamma di investimenti differenti con parametri simili, aiutandoli a confrontare le performance e a prendere decisioni d’investimento ottimali.

Maggiore trasparenza

La trasparenza è un’altra caratteristica essenziale degli ETP sulle criptovalute. I sottostanti di un ETP determinano sostanzialmente il valore del prodotto e la sua quotazione sul mercato. Per questa ragione, la totale trasparenza degli asset in un fondo è essenziale. Questa caratteristica consente agli ETP di essere negoziati al loro fair value, o vicini ad esso, fin dalla prima quotazione in Borsa avvenuta nel 1993.

Tale trasparenza probabilmente rappresenterà un vantaggio per il mercato delle criptovalute, in quanto dovrebbe rafforzare la fiducia degli investitori. Gli investitori potranno loggarsi su un sito web dell’emittente sottoposto ad audit, che mostrerà il numero esatto di monete – rappresentato dalle quote del fondo in circolazione, mentre al contempo saranno anche in grado di rigenerare i NAV (Net Asset Value), confermando le valutazioni del fondo. Inoltre, una comprensione totale degli asset presenti nell’ETP dovrebbe neutralizzare il rischio di premi e sconti eccessivi.

Migliore liquidità

Infine, gli ETP sulle criptovalute aiuteranno gli investitori rafforzando la liquidità. Come già osservato con l’oro e altri asset di difficile accesso in passato, gli ETP hanno contribuito a fornire un paniere di liquidità centralizzata per le transazioni e le valorizzazioni.

La liquidità di una criptovaluta può essere complicata dal fatto che i nozionali sono frutto dell’aggregazione di diversi listini. Tuttavia, la struttura degli ETP elimina il problema. Inoltre, la negoziazione centralizzata su una serie regolamentata di borse potrebbe consentire ai provider di ETP di consolidare le numerose fonti di liquidità delle cripto-valute. Di ciò probabilmente beneficeranno tutti i partecipanti del mercato.

L’introduzione degli ETP sull’oro ha avuto un enorme impatto sui mercati dell’oro in quanto ha reso il processo d’investimento nel metallo prezioso molto più semplice rispetto al passato. Oggi, gli ETP sull’oro hanno un valore di oltre 100 miliardi di dollari di asset. Mentre ci avviciniamo ad un futuro sempre più digitale, gli ETP svolgeranno probabilmente ruolo analogo nell’aiutare gli investitori ad ottenere un’esposizione del portafoglio sulle criptovalute.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Amun, orizzonti italiani con Massimo Siano

WisdomTree si lancia nel mondo delle criptovalute

Criptovalute, ennesimo crollo

Criptovalute, l’ombra della criminalità

Bitcoin? È un Ponzi 4.0

Malta, il 61% dei consulenti non supera l’esame sulle criptovalute

Crypto e Fintech a Milano per i professionisti della finanza

Criptovalute, la Consob colpisce una società abusiva

Una rivoluzione nella finanza digitale

Blockchain e consumi alle stelle

Criptovalute, eToro aggiunge Cardano alla piattaforma

Miti e leggende delle criptovalute

Anche eToro introduce un wallet per le criptovalute

Criptovalute, allarme dal Belgio

Criptovalute, anche la Svizzera alza le antenne

Il Venezuela in crisi lancia la sua criptovaluta

Criptovalute, il warning della vigilanza europea sui rischi

Due ex gestori di BlackRock lanciano un fondo sulle criptovalute

Criptovalute, fronte compatto contro le truffe

Investimenti, le criptovalute tra minaccia e opportunità

Criptovalute, se l’hedge fund perde più di un milione al giorno

Sta per arrivare il primo fondo di fondi sulle criptovalute

Criptovalute, sospesa una società abusiva

Se il superbanchiere dice: “apritevi alle criptovalute”

Rick Marini lancia un fondo di fondi hedge sulle criptovalute

Arriva l’hedge fund sui bitcoin

Cresce la moda dei cripto-hedge fund

Goldman Sachs analizza le criptovalute

Falcon Pb punta sui Bitcoin

Le criptovalute piacciono anche all’ex trader di Credit Suisse

Ti può anche interessare

Etp, novembre un grande spolvero

E’ stato pubblicato l’ultimo BlackRock ETP Landscape Report che illustra i trend dei flussi degl ...

Etf, il fondo sulla cannabis legale arriva anche a Londra

Dopo il debutto tedesco, HANetf ha annunciato il lancio del Medical Cannabis and Wellness UCITS ETF ...

Certificati, i nuovi bonus cap di Banca Imi

L’offerta di strumenti di investimento emessi da Banca IMI si amplia ulteriormente, grazie a un ...