Assicurazioni: compagnia giapponese rimpiazza gli impiegati con l’Intelligenza Artificiale

A
A
A
di sharman 4 Gennaio 2017 | 14:32

La compagnia d’assicurazioni giapponese Fukoku Mutual Life Insurance rimpiazzerà con sistemi di intelligenza artificiale oltre il 30% della sua forza lavoro nella divisione dedicata alla valutazione dei sinistri. Ne dà notizia l’edizione online del quotidiano giapponese Mainichi Shinbun.

Il sistema, basato sul Watson prodotto da IBM Japan, è stato introdotto a partire dall’inizio dell’anno e sarà utilizzato per la definizione dei risarcimenti dei sinistri in ambito medico/sanitario. La tecnologia cognitiva permette infatti al sistema di interpretare testi, immagini e video. Il sistema controllerà la documentazione prodotta dagli assicurati e verificherà la presenza o meno di clausole che escludano il pagamento di sinistri.

Nel 2015, per la stessa tipologia di sinistri, i casi affrontati da Fukoku Mutual erano stati 132mila. I dipendenti rimpiazzati saranno in tutto 34, mentre i risparmi stimati sono nell’ordine dei 140 milioni di euro l’anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, debutta Farad Insurance Broker Italia

La ribalta della bancassurance spinta dal settore danni

Credem, un nuovo modello per la consulenza assicurativa

NEWSLETTER
Iscriviti
X