Bluerating di merito ottobre '09 – DB Platinum Commodity Euro a +76%

A
A
A
di Samuele Camellini 2 Novembre 2009 | 12:30
Dei 262 fondi presenti nella classifica del Bluerating di merito, sono 36 quelli eccellenti.

Con il termine eccellente intendiamo la capacità del gestore di generare un ritorno positivo in euro negli ultimi tre anni e di sovraperformare il benchmark di categoria Bluerating di almeno 15 punti percentuali.

DB Platinum Commodity Euro veleggia a +76%
Il leader incontrastato è DB Platinum Commodity Euro con il 45,53 per cento di rendimento e una overperformance rispetto all’DJ AIG Commodity Index del 76,36 per cento. Questo prodotto ha un’esposizione netta su titoli obbligazionari vicina al 150 per cento. Si tratta prevalentemente di strumenti governativi. Ha poi una posizione corta superiore al 50 per cento e ciò ne fa uno strumento molto volatile, non adatto ad investitori con un basso profilo di rischio. Il recente andamento positivo dei mercati delle materie prime e la leva finanziaria molto elevata hanno permesso al comparto di Deutsche Bank il raggiungimento dei risultati evidenziati. Se la domanda di materie prime da parte dei paesi in via di sviluppo, in particolare quelli asiatici, dovesse continuare a mantenersi sostenuta, questo strumento appare il mezzo ideale per sfruttarne appieno la crescita.

First State domina tra le società
Sono sette i comparti di First State Investments Icvc presenti nel ranking del Bluerating di merito: sei sono in tripla A, tre dei quali esposti nell’area asiatica, due sui paesi emergenti. La società britannica, specializzata sulle aree citate, si sta focalizzando sul settore delle infrastrutture, in particolare nell’ambito delle utilities. Sono tre i punti fondamentali ritenuti vincenti di questo settore che dovrebbero garantire ritorni interessanti nel tempo:
• La crescita del settore è relativamente immune dai cicli economici. Le compagnie del settore hanno reagito meglio alla crisi finanziaria mondiale, anche rispetto alle società più grandi di altri settori.
• Il settore delle infrastrutture ha caratteristiche difensive: elevate barriere all’ingresso, prezzi di fornitura difficili da aggredire, crescita sostenuta e cash flow prevedibile.
• Per le aziende del settore è necessario avere forti fondamentali al fine di offrire i servizi essenziali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank Pb nomina il nuovo head of product platforms & sustainable solutions

Deutsche Bank: “Saremo la casa delle imprese europee”

Deutsche Bank: utile ancora in crescita

NEWSLETTER
Iscriviti
X