Fidelity, l’uscita di Martignoni

A
A
A

Dopo quasi 10 anni di permanenza nella società, la country head per l’Italia lascia il suo incarico. Già in corso la caccia al successore

Andrea Telara di Andrea Telara8 marzo 2017 | 13:57

Dopo quasi dieci anni di permanenza in Fidelity, alla fine di febbraio Francesca Martignoni(nella foto) ha lasciato la guida della sede italiana della società. La notizia raccolta da Bluerating è stata confermata direttamente da Cristophe Gloser, head of Wholesale Continental Europe di Fidelity International con un commento: “Confermo che Francesca Martignoni ha lasciato Fidelity International alla fine di febbraio”, ha dichiarato Gloser . “La ringraziamo per la sua lealtà, la sua professionalità e il suo contributo al raggiungimento dei nostri obiettivi di business negli ultimi 10 anni. Per questo voglio cogliere l’opportunità per esprimerle la nostra gratitudine e augurarle il meglio per il proseguo della sua carriera. Ci stiamo muovendo sul mercato per ricercare un nuovo country head che guidi questo business così importante per Fidelity.”

Sotto la guida di Martignoni Fideliy ha avuto indubbiamente una notevole crescita sul mercato italiano. Tra il 2013 e il 2017 le masse in gestione nel nostro Paese sono infatti più che raddoppiate, salendo da circa 9 a oltre 19 miliardi di euro. Entrata in Fidelity nel 2007, Martignoni ha lavorato prima nel marketing e nella comunicazione come responsabile di questa funzione. Poi, nel 2013, c’è stata la nomina a country head per l’Italia, carica che ha ricoperto fino ai giorni nostri, per 3 anni e 9 mesi. Prima ancora, Martignoni è stata retail marketing director di Banca Lombarda, head of marketing di Citi e product manager in Banca Mediolanum.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fidelity International, nuova nomina ai piani alti

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Fidelity International

Dalle Alpi alla Sicilia con Fidelity: da domani il roadshow per i consulenti

Fidelity, Ellis guida la rivoluzione nell’obbligazionario

Anche Fidelity sedotta dai bitcoin

Federici torna in pista con Ubs

Fidelity, obiettivo portafoglio perfetto

Asset management, guerra dei prezzi tra i gestori

Roadshow autunnale per Fidelity

Fidelity pensa già al dopo Draghi

Fidelity e la forza del Dragone

Fidelity fa il pieno di sostenibilità

Fidelity International rafforza il team italiano con Corvi

Fondi, con Fidelity la commissione è variabile

Bisogna partire dai fondamentali

Fidelity, you pay…less

Fidelity Investments, profitti a gonfie vele nel 2017

Fondi, rivoluzione Fidelity

ConsulenTia18/Iannelli (Fidelity): “Attenzione alla duration”

Fidelity, ecco il nuovo Responsabile Globale Prodotti

Fidelity rafforza il team Esg con Gibb

Fidelity Winter Roadshow, è tempo di debutto

Fidelity Winter Roadshow, gli appuntamenti per il nuovo anno

Fidelity: bond, nel 2018 l’obiettivo è contenere il rischio

Fidelity gestirà il NEF Ethical Total Return Bond Fund

Non bisogna sottovalutare le obbligazioni indicizzate all’inflazione. Ecco perché

Classifiche Bluerating: Fidelity in testa tra i fondi azionari Paesi Nordici

Fidelity lancia un fondo sulle strategie Esg

Fidelity punta sugli Etf smart beta

Classifiche Bluerating: Fidelity in testa tra i fondi azionari Paesi Nordici

Fidelity: il FF Italy Fund diventa Pir compliant

SdR17, Iannelli (Fidelity): “La ripresa dell’economia globale continuerà”

Fidelity lancia due Etf smart beta

Ti può anche interessare

Fondi, top e flop del 11/10/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...

Frenata d’autunno per il risparmio gestito

L’industria del risparmio gestito segna a settembre una raccolta netta di 436 milioni di euro (+12 ...

Pir: consolazione raccolta, in attesa dei nuovi

Secondo il consueto osservatorio mensile elaborato da Plus24, la raccolta dei Pir si è mantenuta an ...