Schroders, l’utile pre-tasse sale a 404 milioni di sterline nei nove mesi

A
A
A
di Redazione 6 Novembre 2014 | 13:42
La raccolta netta è salita a 7 miliardi di sterline dai precedenti 5,5 miliardi e gli asset under management si sono portati a 276,2 miliardi.

RISULTATISchroders ha chiuso i primi nove mesi del 2014 con un utile ante imposte di 404 milioni di sterline (143 milioni nel solo terzo trimestre), in crescita rispetto ai 449,6 milioni di un anno fa. La raccolta netta è salita a 7 miliardi di sterline dai precedenti 5,5 miliardi e gli asset under management si sono portati a 276,2 miliardi.

IL COMMENTO DEL CEO
– “Si tratta di risultati solidi, con una crescita dell’utile pre-tasse del 16% nonostante l’effetto negativo della sterlina forte”, ha sottolineato il ceo Michael Dobson. “Sul fronte della r accolta netta, abbiamo continuato ad attrarre risorse anche per tutto ottobre, nonostante la volatilità del mercato”.

ASSET MANAGEMENT
-  Per quanto riguarda il risparmio gestito, l’utile ante imposte si è attestato nei nove mesi a 354,8 milioni di sterline (321,7 milioni nei nove mesi 2013), mentre la raccolta è stata pari a 2,1 miliardi di sterline nel terzo trimestre e a 6,6 miliardi da gennaio a settembre.

WEALTH MANAGEMENT
-  La divisione wealth management ha registrato un risultato pre-tasse di 49,2 milioni di sterline e una raccolta netta di 0,4 miliardi. Gli asset under management si sono attestati a 30,5 miliardi di sterline.


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: l’outlook sugli emergenti di Schroders

Investimenti sostenibili, nel 2022 continuerà la spinta della regolamentazione

Fondi, Schroders nomina un nuovo Head of Corporate Governance

NEWSLETTER
Iscriviti
X