Craquelin (Financière de l’Echiquier): azioni europee verso un recupero tattico

A
A
A
Avatar di Diana Bin 5 Febbraio 2015 | 13:47
Per Marc Craquelin, direttore della gestione di Financière de l’Echiquier, ora l’Europa si dimostra più attraente in termini borsistici.

LUCI E OMBRE – Il 2014 è stato un anno di luci e ombre sui mercati globali, osserva Marc Craquelin (nella foto), direttore della gestione di Financière de l’Echiquier. “Se con un ritmo di crescita sostenuto è stata raggiunta l’apoteosi negli Stati Uniti, nei paesi emergenti il bilancio è ben più modesto. Quanto all’Europa, non è propriamente uscita dal periodo di stagnazione ormai in atto dal 2011, ma si registrano un ritrovato dinamismo e un ritorno a una crescita positiva per le aziende del Vecchio Continente”.

BCE – L’Europa dunque, seppur ancora in alto mare sotto il profilo politico, si dimostra più attraente in termini borsistici, spiega Craquelin: “Il primo asso nella manica del Vecchio Continente è il suo governatore centrale: la Bce ha annunciato un programma senza precedenti di acquisto titoli, che garantirà tassi a breve negativi nel medio termine, creando un contesto favorevole all’assunzione di rischio e alla ricerca di rendimento. Ci consente anche di continuare a essere positivi nei confronti dei titoli di rendimento individuabili oggi nell’universo value ma anche in alcune società growth”.

DEPREZZAMENTO DELL’EURO/DOLLARO – Non solo. “Anche il notevole deprezzamento dell’euro nei confronti del dollaro (-12% nel 2014) contribuisce a creare un contesto di cambi estremamente favorevole per le società europee esportatrici, mentre il crollo del prezzo del petrolio è di aiuto alla crescita”. Tutti questi fattori, conclude l’esperto, “giocano a favore di un recupero tattico delle azioni europee. Data la normalizzazione delle valorizzazioni seguiremo da vicino la crescita degli utili per azione delle aziende”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Financière de l’Echiquier sbarcherà su un nuovo mercato europeo

Financière de l’Echiquier: nel 2015 dovremo lavorare di immaginazione e correre rischi

Financière de l’Echiquier nomina un direttore markenting che arriva da Axa

NEWSLETTER
Iscriviti
X