Fondi, Legg Mason cresce in Australia

A
A
A
di Diana Bin 29 Luglio 2015 | 13:20
Il gruppo Usa ha siglato un accordo per acquisire una quota di maggioranza in in Rare Infrastructure, con sede a Sidney.

L’ACCORDO Legg Mason vuole crescere in Australia. Il gruppo Usa ha siglato un accordo per acquisire una quota di maggioranza in in Rare Infrastructure, società di asset management specializzata in infrastrutture con sede a Sydney, in Australia.

RARE INFRASTRUCTURE
– Con uffici a Sydney, Melbourne, Londra e Chicago, Rare è specializzata in investimenti in società di infrastrutture globali quotate e gestisce circa 6,8 miliardi di euro per clientela retail e istituzionale. Legg Mason ne acquisirà il 75%, mentre il management team di Rare manterrà una quota del 15% e The Treasury Group, precedente socio di minoranza, avrà il 10%.

DETTAGLI Rare opererà nel perimetro di Legg Mason come gestore affiliato indipendente insieme a Brandywine Global, ClearBridge Investments, Martin Currie, the Permal Group, QS Investors, Royce and Associates e Western Asset Management.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X