Poste-Anima, riparte l’alleanza

A
A
A

Sottoscritto ufficialmente l’accordo già perfezionato a dicembre: la società di gestione guidata da Marco Carreri gestirà 70 miliardi di attivi di BancoPosta Fondi Sgr

Andrea Telara di Andrea Telara7 marzo 2018 | 09:03

L’accordo era già stato annunciato alla fine dell’anno scorso ma ora ha avuto la firma definitiva. Poste Italiane e Anima Holding hanno siglato definitivamente l’intesa messa a punto il 21 dicembre 2017. E’ previsto il rafforzamento della partnership già esistente da anni tra i due gruppi nel settore del risparmio gestito, secondo i termini e le condizioni già annunciati appunto il 21 dicembre 2017. 
Ci sarà dunque scissione parziale in favore di Anima Sgr (controllata da Anima Holding) delle attività di gestione sottostanti alle polizze Ramo I di cui attualmente è titolare BancoPosta Fondi Sgr (controllata di Poste Italiane) e che valgono nel complesso per oltre 70 miliardi di euro. La partnership già in essere tra le due società verrà estesa ai prossimi 15 anni  e sarà completata nel secondo semestre del 2018, dopo l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte delle autorità di vigilanza.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La nuova Anima di Arca

Anima: utile e ricavi giù, masse su

Consulenti finanziari, un tour con Anima

Gestori in vetrina – Anima

Caccia grossa nel risparmio gestito

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Gestito, Anima cerca un partner

Anima, la raccolta frena a febbraio

Fondi d’investimento, alleanza tra Anima e Legg Mason

Anima, un bilancio coi fiocchi

Consulenti: Anima vi racconta le Eccellenze d’Italia

Anima, il recupero dei mercati traina la raccolta

Caro consulente, per 3 italiani su 4 non sei “molto importante”

Raccolta, Anima chiude l’anno in bellezza

Anima, novembre positivo per la raccolta

Il risiko dei fondi dopo Mifid 2

Anima mette su massa

Anima, giù la raccolta a ottobre

Anima e cuore nella raccolta a settembre

Il “buy” del consulente – 26/09/18, da Anima Holding a StM

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

Anima, raccolta ok e masse gestite al top

Anima, un semestre a due facce

Anima, giugno con il segno meno

Anima, maggio nero per la raccolta

Anima, i top manager comprano azioni

Anima pensa a fare shopping

Anima, crescita a doppia cifra per utili e masse

Anima, aprile con il segno più

Anima, aumento di capitale ai nastri di partenza

Anima, cedola a 0,19 euro

Anima, le masse volano a febbraio

Ti può anche interessare

Fondi, top e flop del 3/1/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

Pir: consolazione raccolta, in attesa dei nuovi

Secondo il consueto osservatorio mensile elaborato da Plus24, la raccolta dei Pir si è mantenuta an ...

Fondi, Ubs e Morgan Stanley dominano il trimestre

Sulla carta, in prima posizione ci sono Poste Italiane e Generali. A ben guardare, però, la classif ...