AcomeA, inchiesta sulla sostenibilità

A
A
A
di Redazione 14 Settembre 2021 | 09:11

AcomeA SGR  Società di Gestione del Risparmio specializzata in fondi comuni d’investimento e gestioni patrimoniali – partecipa all’undicesima edizione del Salone del Risparmio con la conferenza: “Inchiesta sulla Sostenibilità: parola agli imprenditori”in programma giovedì 16 settembre 2021, alle ore 11:00, in Sala White2 e in streaming https://www.acomea.it/conferenza/.

La tavola rotonda, moderata dal Direttore di LiberoQuotidiano Alessandro Sallusti, prevede la testimonianza diretta di alcuni imprenditori di aziende italiane eterogenee per dimensione e per settore merceologico di appartenenza, alcune delle quali già quotate alla Borsa Italiana e partecipate dal fondo AcomeA PMItalia ESG: Giada Barozzi, CEO SIVA Industria Pelli, Ambrogio Caccia Dominioni, Presidente e CEO di TESMEC, Giovanni Dal Lago, CEO di Officina Stellare e Marco Vittorelli, Presidente di Openjobmetis. Interverranno anche Matteo Serio, managing partner di AcomeA SGRAntonio Amendola, fund manager del fondo AcomeA PMItalia ESG, Alessandra Franzosi, Head of Asset Owners & ESG Investing di Borsa Italiana e Daniela Carosio, Senior Partner di Sustainable Value Investors, che insieme agli ospiti imprenditori si confronteranno sulle nuove opportunità di sviluppo e crescita che possono nascere dall’adozione di procedure aziendali con impatto sostenibile.

Punto di partenza della riflessione è il fatto che la sostenibilità sia compatibile con il profitto d’impresa, soprattutto in un momento storico come quello attuale, dove il PNRR rappresenta un’opportunità senza precedenti per il sistema economico italiano. Diversi studi hanno oramai messo in luce le brillanti performance e i risultati in termini di crescita, vantaggi competitivi e branding che le aziende con un approccio sostenibile possono ottenere.

In un simile contesto, il dialogo delle aziende con gli investitori risulta fondamentale per migliorare l’orientamento alla sostenibilità e il livello qualitativo e quantitativo di rendicontazione delle informazioni non finanziarie. Come già messo in luce dal Report sulla rendicontazione ESG delle PMI quotate all’AIM di Borsa Italiana, presentato a maggio da AcomeA SGR e Sustainable Value Investors, infatti, l’orientamento alla sostenibilità non dipende tanto da fattori strutturali, come la quantità di risorse finanziarie, energie e tempo, quanto dalla maggiore o minore esposizione al dialogo proattivo con stakeholder esterni, quali ad esempio gli investitori istituzionali. Forte di questa convinzione, AcomeA SGR mira a supportare le PMI italiane nell’implementazione e nel miglioramento dei criteri ESG all’interno del proprio modello di business, tramite un costante ingaggio con gli imprenditori e i manager e seguendo il suo caratteristico stile di gestione value-contrarian.

Matteo Serio (nelle foto), socio e direttore commerciale di AcomeA SGR commenta: «Siamo consapevoli del potenziale inespresso delle Pmi italiane in tema ESG e crediamo che la sostenibilità possa costituire un fattore decisivo per il loro successo, migliorandone la visibilità agli occhi del mercato finanziario. Le aziende che già perseguono obiettivi di sviluppo sostenibile sono oggetto di particolare interesse da parte dei fondi di investimento dedicati al risparmio delle famiglie italiane, alla luce anche delle ottime performance ottenibili in Borsa. L’obiettivo sistemico di canalizzare e mettere a frutto parte dell’inerte risparmio del Paese verso l’economia reale può essere così più raggiungibile».

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

AcomeA Sgr: cresce l’Esg nelle pmi

 AcomeA SGR, un incontro su pmi e sostenibilità

AcomeA, appuntamento con la sostenibilità

NEWSLETTER
Iscriviti
X