Hermes batte la crisi: l’utile del 2012 registra un +24,5%

A
A
A
di Redazione 21 Marzo 2013 | 15:43

Il fatturato sfiora i 3,5 miliardi. A fare da traino sono state le vendite in Asia e in America


LUSSO SENZA CRISIHermes, uno dei simboli dell'alta moda francese, nel 2012 ha toccato profitti e margini record, superiori alle attese del mercato. L'utile netto, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Ansa, è cresciuto del 24,5% a 740 milioni e il fatturato si è attestato a 3,48 miliardi (+22,6%), cifra mai raggiunta prima, grazie soprattutto al traino delle vendite in Asia e America. Con un margine operativo del 32,1%, il marchio ha ottenuto la migliore performance dal 1993, anno dello sbarco in Borsa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X