Piazza Affari: mese di maggio chiuso in rialzo

A
A
A
di Pietro Di Lorenzo 3 Giugno 2013 | 07:50

Piazza Affari archivia in rialzo (All Share +2,34% Ftse Mib +2,66%) il mese di maggio sfatando la “leggenda” del "Sell in May and go away". Da inizio anno il rialzo è del 6% per l’indice All Share e del 5.76% per il Ftse Mib.


LA SETTIMANA IN BORSA – La borsa di Milano ha archiviato la settimana in rialzo: Ftse Italia All-Share (variazione ultimi 5 giorni +1,525%; variazione ultimo anno +31,814 %) Ftse Mib  (Variazione ultimi 5 giorni +1,878%  Variazione ultimo anno +33,714%) Ftse Italia Star (Variazione ultimi 5 giorni -0,72%; variazione ultimo anno +27,7%). Fra i titoli maggiori si mettono in evidenza:  Fiat (+13,01%) Unicredit (+7,33%) Ubi (+6.35%) A2a (+6,09%) Intesa-SanPaolo (+5,5%).  In rosso invece: Ansaldo (-5,52%) Telecom (-4,77%) PopMilano (-3,6%) Luottica (-2,65%) Saipem (-2,36%). I 5 titoli del Ftse Mib con maggiori rialzi da inizio anno sono: Fondiaria – Sai +63,44%  Fiat +61,61%  Mediaset  +56,17%  A2a +49,44%  Salvatore Ferragamo +45,91%. I 5 titoli più deboli: Saipem -29,32%  Telecom Italia -12,3%  Banco Popolare -8,43%  Enel -7,01%  Banca Pop Milano -5,15%

MAGGIO IN RIALZO – Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il Ftse Mib disegna una black opening Marubozu che prosegue nella formazione di massimi decrescenti giornalieri. Piazza Affari archivia in rialzo (All Share +2,34% Ftse Mib +2,66%) il mese di maggio sfatando la “leggenda” del Sell in May and go away. Da inizio anno il rialzo è del 6% per l’indice All Share e del 5.76% per il Ftse Mib. Molto più potente il rally delle principali Borse mondiali in particolare il Dax tedesco prosegue l’incredibile rally archiviando l’undicesimo mese positivo negli ultimi 12. Graficamente il Ftse Mib è ingabbiato da quattro settimane all’interno di un rettangolo di circa 800 punti, sviluppato fra area 16.850 e 17.650: la fuoriuscita dei prezzi da questo box indicherà la direzione del mercato a giugno

TITOLO BANCARIO – Operativamente lunedì proveremo ad affiancare alla posizione short su un titolo bancario che deteniamo in portafoglio un titolo del settore salute che mostra crescente forza relativa e potrebbe tornare al centro dell’interesse degli acquirenti. Per consultare l’ultimo video didattico pubblicato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti