Fca convince Goldman Sachs meno di Cnh Industrial

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Giugno 2016 | 14:56

Il produttore automobilistico non convince pienamente Goldman Sachs che lo rimuove dalla sua Convinction List, dove invece viene confermata Cnh Industrial. In borsa i due titoli perdono quota

Fiat Chrysler Automobiles in calo del 5,78% a Piazza Affari, dopo che Goldman Sachs ha rimosso il titolo del produttore italo-americano dalla sua “Conviction Buy List” pur confermando il giudizio (“buy”, acquistare) ma limando il target price a 1,7 da 11,3 euro. Sebbene possa sembrare attraente, spiegano gli analisti, quotando ad un prezzo pari a due volte il rapporto EV/EBITAP previsto per il 2016, contro le 2,9 volte di General Motors e Ford, gli esperti si attendono “un limitato re-reating nell’attuale clima di avversione al rischio”, essendo il gruppo tra i più levereggiati dei produttori seguiti da Goldman Sachs (il rapporto debito netto/Ebitda per il 2016 è atteso pari a 1,1 volte).

ANALISTI PIU’ FIDUCIOSI SU CNH INDUSTRIAL – “Preferiamo a Fca il titolo Cnh Industrial”, aggiungono gli esperti, notando come sia esposto al ciclo di investimenti nelle macchine agricole del Nord America “che prevediamo stabilizzarsi nel 2016 e recuperare nel 2017-2020”. Giudizio (“buy”) e target price (9,3 euro) confermati dunque e titolo che resta in “Convinction Buy List”. Anche per questo a Piazza Affari Cnh Industrial regge meglio, col titolo che perde “solo” il 3,37% a 6,17 euro per azione, quando sono passati di mano poco meno di 5 milioni di pezzi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: Piazza Affari resta una valida opportunità. Ecco perchè

Piazza Affari non è un posto per giovani: tra manager eterni e poco ricambio generazionale

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

NEWSLETTER
Iscriviti
X