Scambiereste una Rolls Royce per dei Bitcoin?

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Dicembre 2017 | 08:14

Criptovalute di record in record

Parlare di “esuberanze irrazionali” non basta più per spiegare l’apparente isteria collettiva attorno ai Bitcoin, che poco fa ha visto le quotazioni toccare quota 14.305 dollari, ennesimo record storico. Va ricordato che solo quattro anni fa il Bitcoin aveva segnato quello che pareva già un record difficile da superare a quota 980 dollari e che sette anni or sono veniva scambiato per meno di 10 centesimi di dollaro.

Per una Rolls Royce vuole solo Bitcoin

Come in ogni “bolla” che si rispetti, quotazioni che salgono senza alcuna apparente logica che non sia solo il forte gap tra la domanda e l’offerta spingono a comportamenti che più che “esuberanti” possono essere definiti solo “irrazionali”: a Manchester, ad esempio, il proprietario di una Rolls Royce Ghost del 2010, in vendita sul sito Autodesk per 117 mila sterline, ha precisato che accetterà solo pagamenti in Bitcoin.

Voi accettereste lo scambio?

L’auto ha meno di 50 mila chilometri, ha una carrozzeria dorata ed è ovviamente superaccessoriata. Molti nel rilanciare la notizia hanno chiesto ai propri lettori se anche loro sarebbero disposti a cambiare le proprie criptovalute per un’auto di lusso, ma la domanda vera è un’altra: se aveste un’auto che vale circa 13.800 dollari, accettereste di essere pagati tramite una valuta virtuale, il cui utilizzo un domani potrebbe anche essere vietato dai governi (come ha già ricordato il premio Nobel per l’economia Joseph Stiglitz), alle quotazioni attuali?

Nel 2010 Bitcoin a 10 centesimi di dollaro

Se la risposta è affermativa, probabilmente state rammaricandovi di non aver scambiato un dollaro in Bitcoin nel 2010 (quando la Rolls Royce è stata prodotta), ricevendo in cambio una decina o più di unità della criptovaluta più famosa al mondo con la quale oggi potreste comprarvi la Rolls Royce o forse anche un piccolo appartamento in periferia, cosa che certamente non avreste potuto fare né col vostro dollaro sette anni fa, né coi frutti dell’eventuale investimento dello stesso dollaro in qualsiasi altra classe di attività.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, criptovalute: Ethereum batte il Bitcoin sui future

Banche, anche colosso brasiliano Btg Pactual punta sul Bitcoin

Etp, da Etc Group un prodotto sul Bitcoin Cash

NEWSLETTER
Iscriviti
X