Fornitori di servizi di pagamento: chi sono?

A
A
A
di Finanza Operativa 25 Luglio 2017 | 13:00

Quando si parla di servizi di pagamento?
Si tratta, in ambito bancario, di tutta una serie di operazioni che vedono interagire a diversi livelli almeno due attori: il fornitore dei beni o dei servizi in vendita e l’acquirente/utente.
È il caso di:

  • Incasso e trasferimento di fondi
  • Trasmissione o esecuzione di ordini di pagamento (addebiti, accrediti) con qualunque modalità siano effettuati
  • Compensazione di debiti e di crediti
  • Emissione o gestione di carte di credito, di debito o di altri mezzi di pagamento

Rimanendo nello stretto ambito dei pagamenti online, si possono ridefinire i servizi di pagamento come:

  • Esecuzione dei pagamenti con carta su Internet; questi comprendono oltre all’utilizzo delle classiche carte di credito e delle carte prepagate, anche l’impiego di carte elettroniche e la registrazione dei dati di carte di pagamento per l’utilizzo successivo degli e-wallet (portafogli elettronici)
  • Il credit transfer, ovvero l’esecuzione dei bonifici online
  • L’emissione e la modifica dei mandati elettronici di addebito diretto
  • Trasferimenti di moneta elettronica tra due conti di moneta elettronica

Chi sono i Payment Service Provider?
Ma se gli attori dei servizi di pagamento possono limitarsi a due, dietro il loro scambio di denaro come contropartita della cessione di beni o servizi, vi è sempre un operatore che, agendo nell’ombra, rende possibili e sicuri questi scambi.
E lo fa grazie alla messa in campo di skill, esperienze, professionalità, software e sovrastrutture senza le quali i moderni scambi di denaro non potrebbero avere luogo.
Cosa fanno i Payment Service Provider?
Ma nello specifico, come operano queste terze parti? Nel commercio digitale, effettuato indifferentemente da pc fisso o da device mobile, i fornitori di servizi di pagamento collegano, ad un negozio online o ad una piattaforma di e-commerce di un negozio fisico, tutti i metodi di pagamento abituali per mezzo di un’interfaccia sicura.
Un e-commerce necessita di una gestione precisa, puntuale, efficiente sia del magazzino, sia della cassa. Il piccolo esercente, e a maggior ragione il grande, non hanno il tempo, né le conoscenze sufficienti per occuparsi in autonomia del sistema di pagamento per carta di credito (classica, prepagata o elettronica).
Per questo motivo i commercianti esternalizzano il servizio a dei professionisti come Bassilichi, in grado di operare sulle infrastrutture necessarie adattando al singolo cliente l’interfaccia ed occupandosi, aspetto di non poca importanza, anche dell’attestazione di solvibilità degli acquirenti e della valutazione del rischio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X