Fib al test della trendline discendente di breve periodo

A
A
A
di Finanza Operativa 31 Agosto 2017 | 18:00

Il doppio minimo di cui si era parlato nell’articolo di ieri in questa sembra essersi realizzato. Così il Fib, il future con scadenza settembre con legato all’indice Ftse Mib, ha proseguito nel rimbalzo andando oggi a testare la resistenza dinamica discedente di breve termine a 21.760 punti dopo aver incrociato al rialzo a quota 21.715 la media mobile a 21 sedute. Certo, i corsi hanno poi accusato un movimento correttivo, seppur limitato, che li ha riportati in zona 21.650. Tuttavia, il segnale generato in prevalenza è rialzista.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, essenziale sarà la conferma del sorpasso della suddetta resistenza a 21.760, livello oltre il quale i successvi target diventerebbero prima l’area compresa tra 21.890 e 21.900 e la soglia tecnica e psicologica dei 22.000 punti poi.

Per contro, il cedimento del supporto dinamico di brevissimo periodo a 21.530 punti, farebbe proseguire il Fib nel downtrend con obiettivi in prima battuta a 21.200 e poi a ridosso della soglia tecnica e psicologica posta a quota 21.000.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future mostrano il fiatone

Mercati, Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future pronti a riprendere quota

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 tornano a riprendere fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X