Bionde a Wall Street crescono

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 24 Febbraio 2009 | 11:47
E’ la più famosa donna di Wall Street e sicuramente una delle più avvenenti. Parliamo di Meredith Whitney, ex analista specializzata nel settore bancario, che ha fatto il bello e il cattivo tempo negli ultimi due anni di saliscendi delle Borse. Ora ‘colpa’ la popolarità raggiunta ha deciso di mettersi in proprio lanciando la sua società di consulenza e non solo.

Bella, alta, bionda e con un fiuto sopraffino per scovare banche in difficoltà e asset tossici. Questo in sintesi il profilo di Meredith Whitney, signora dei rating e castigatrice di banche e società finanziarie.

Dopo quasi 5 anni di carriera come analista capo presso l’ufficio studi di Oppenheimer & Co (precedentemente aveva lavorato in Wachovia) la Whitney fa il grande passo dando vita alla Meredith Whitney Advisory Group LLC.

La società dovrebbe prendere il via nelle prime settimane di marzo e si occuperà di fornire consulenza sul settore finanziario per iniziare, successivamente – ha detto la stessa Whitney durante un’intervista – la sfera di interessi potrebbe allargarsi alle attività tipica di una investment banking.

Paradossalmente i primi clienti della newco saranno Morgan Stanley e Citigroup, due dei bersagli preferiti della Meredith.

Proprio la banca guidata da Vikram Pandit è stato uno dei titoli più bersagliati dalla Whitney che in tempi non sospetti avvertì il mercato dell’ondata di svalutazioni che da lì a seguire avrebbero travolto Citi e tutto il sistema bancario americano. Grazie a queste previsioni, quasi sempre corrette, la biondissima Whitney è entrata di diritto nell’olimpo degli analisti (un settore estremamente affollato dove le donne in gamba sono una categoria protetta) riuscendo ad occupare quasi tutte le trasmissioni televisive dedicate agli investimenti.

Anche nella sfera privata la biondissima Meredith non è certo una donna comune, visto che da diversi anni è felicemente acccompagnata dal nerboruto campione di Wrestling americano John Charles Layfield, uomo che ha sposato nel maggio del 2005.

Anche un altra bionda Erin Callan aveva tentato la scalata di Wall Street, arrivando a ricoprire il ruolo di Cfo per Lehman Brothers. In quel caso le doti estetiche (e non) servirono ben poco alla biondissima Callan che venne defenestrata pochi mesi prima del default finale della banca per cui aveva lavorato tutta la vita. Dopo quella esperienza, la Callan è riuscita a rientrare nel ‘giro’ trovando un posto da super consulente per Credi Suisse, dove si occupa di investitori speciali quali fondi hedge e private equity. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dollaro: per Citigroup scenderà del 20% nel 2021

Jane Fraser, prima donna a guidare un colosso bancario a Wall Street

Polonia, la Cina d’Europa

NEWSLETTER
Iscriviti
X