Rischiare in Borsa? Mourinho gioca in difesa

A
A
A
di Fabio Coco 7 Aprile 2009 | 15:30
L’allenatore dell’Inter non ama molto rischiare in Borsa. Meglio comprarsi una casa, un bell’orologio o un’auto sfrecciante. In sostanza, almeno su Piazza Affari, anche Mourinho ha “zeru titoli”.

Josè Mourinho, ex allenatore di Porto e Chelsea, preferisce investire sul mattone. Questa l’affermazione del coach dell’Inter pubblicata sabato da Plus 24. Lo special one, infatti, si è dichiarato meno speciale negli affari di Borsa di quanto lo sia in panchina.

A gestire il suo patrimonio ed i suoi guadagni milionari, sarebbe un gestore di sua fiducia, una persona cui Mourinho affida i suoi investimenti da molti anni, sin da quando allenava in Portogallo. In effetti, né a Londra, né in Italia, né a Lisbona risultano società collegate al mister nerazzurro.
L’allenatore di Setubal, infatti, non è molto a suo agio nel campo della finanza preferendo, certamente, di più quello di calcio.

Riguardo al destino dei 9 milioni annui lordi che l’allenatore riceverebbe, lo special one ha risposto che i suoi investimenti sono tutti caratterizzati da un basso profilo di rischio e che la Borsa è lontana dalle sue opzioni di scelta. Conoscendo poco il mondo finanziario, l’allenatore mediatico del momento preferisce star lontano da Piazza Affari.

Senza dubbio, ai corsi azionari Josè Mourinho preferisce gli orologi e le automobili di lusso, da sempre una passione del mister. Non a caso Abramovich, come dono d’addio dal Chelsea (dove ha vinto due scudetti), gli ha regalato una Ferrari nuova di zecca.

E per i prelievi e le operazioni di tutti i giorni, il one-man-show dell’Inter ha scelto di operare con l’istituto meneghino di fiducia della sua società datrice di lavoro: Banca Popolare di Milano. Insomma, in questo caso, un Mourinho poco special e molto normal.

Al paragone, infine, tra il mestiere di allenatore e quello di banchiere, Josè individua una grandissima differenza tra i due: “il giudizio sul lavoro degli allenatori lo possono dare tutti, sui banchieri, invece, solo gli investitori e coloro che mettono a disposizione capitale di rischio”.

L’unico tipo d’investimento che l’ex allenatore del Porto gradisce, sarebbero, infatti, gli investimenti immobiliari. Come riporta Plus 24, se dovesse spendere dei soldi, Mourinho punterebbe sul mattone, anziché su azioni ed obbligazioni. Curioso, però, il fatto che lo special one possegga solo un appartamento nella sua Setubal.

A Milano, infatti, il mister ha in affitto villa Ratti, sulle colline tra Como e Cernobbio: campi da tennis, piscina, vista su lago… tutte cose che un titolo non può di certo avere. D’altra parte,si sa, il mister non è uno sprovveduto (per non dire il termine milanese tipicamente da lui pronunciato).  

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X